Pallavolo

Conegliano Volley, orgoglio in rosa dello sport italiano

La prima parte di stagione è andata in archivio nella serie A1 femminile di Pallavolo e anche quest’anno si va verso una conferma divenuta ormai usuale: Conegliano Volley sarà la squadra da battere. L’Imoco si trova in vetta alla classifica fin qui e non ha mai perso nei primi 10 incontri, ma soprattutto ha festeggiato qualche giorno fa la sua sesta Supercoppa. Continua quindi nella sua scalata verso i successi che negli ultimi anni l’hanno vista vincere il campionato italiano per ben 5 volte e affermarsi a livello internazionale. Ripercorriamo dunque brevemente la storia di una società nata già grande.

Conegliano Volley continua la sua striscia di successi

Conegliano Volley, orgoglio in rosa dello sport italiano
(Photo Credits: Imoco Volley | Facebook)

Una stagione iniziata alla grande e che sta proseguendo su ritmi altissimi per Conegliano. L’Imoco viene infatti dal successo in Supercoppa contro l’Agil Novara per 3-1 e ha festeggiato così il suo sesto titolo nella competizione. Una storia incredibilmente ricca di successi recenti che ha portato la squadra ad imporsi non solo sul panorama nazionale ma anche su quello internazionale. La società ha infatti rimpiazzato quella che a suo tempo fu la Spes Conegliano, tramite l’acquisizione del titolo del Parma nel 2012 e da lì ha piantato le basi per un progetto che ha portato la compagine in vetta ai campionati.

Si tratta davvero dunque di una società nata grande che fin dalla sua nascita riuscì a raggiungere le finali scudetto alla prima partecipazione al campionato di A1. Dal 2015-16 poi il decisivo e netto cambio di marcia. Sono arrivati infatti 5 scudetti, 4 Coppe Italia, 6 Supercoppe di cui 5 consecutive, 1 mondiale per club e 1 Champions League. Numeri da capogiro anche in termini di vittorie dato che nel Novembre del 2021 ottenne il 74esimo successo consecutivo stabilendo così un nuovo record a livello mondiale.

Una squadra costruita per essere grande

A ripercorrere i nomi che sono passati per Conegliano in questi anni vengono i brividi, ma ben rendono l’idea di come la squadra si sia imposta su livelli altissimi fin da subito. Tra questi infatti Miriam Sylla e Paola Egonu, passando per quelli attuali come Monica De Gennaro, Alessia Gennari, Marina Lubian: tutte protagoniste anche ai recenti mondiali. Fondamentale anche la presenza della capitana  Joanna Wolosz giunta ormai alla sua sesta stagione in maglia gialloblù. Proprio la giocatrice polacca aveva spiegato in un’intervista rilasciata ai microfoni della società cosa rendesse speciale questa squadra:

La professionalità della società è eccezionale, secondo me è questo il “segreto”. Nonostante questo sia un club giovane, a partire dai presidenti per passare allo staff tecnico o alle persone che sono negli uffici dietro le quinte, tutto è organizzato in modo puntuale e professionale, a noi giocatrici non manca niente per esprimerci al meglio e questo penso sia il valore aggiunto che rende questo club assolutamente speciale. Un club top che ci fa stare bene offrendoci il massimo della qualità”.

Insomma anche dalle parole della palleggiatrice emerge un’organizzazione esemplare che si riflette sul campo, nonostante una generale giovanissima età media anche a livello dirigenziale. La strada per il successo è già stata abbondantemente tracciata e non resta che seguirla e di certo la squadra trevigiana vorrà regalarsi altre soddisfazioni nei prossimi anni.

Maria Laura Scifo

Seguici su Metropolitan Magazine

Back to top button