Attualità

Coronavirus: la BCE aiuta economia e famiglie, pronti 3mila miliardi

Fabio Panetta, membro del Comitato esecutivo della Bce, afferma di aver ridotto il costo dei finanziamenti alle banche, a patto che queste – a loro volta – trasferiscano a famiglie e imprese i fondi cosi’ ottenuti, e per garantire forza a una delle architravi finanziarie mondiali: l’euro.  Le banche possono ora ottenere prestiti dalla Bce per 3.000 miliardi di euro alle condizioni piu’ favorevoli mai registrate

L’Europa e l’euro sono l’ancoraggio per superare anche questa crisi

La Bce e le banche centrali nazionali hanno deciso di intervenire con forza applicando tutta la flessibilità necessaria in questo momento, anche se non si è ancora avuto un ribasso del tasso sulla cosiddetta deposit facility (il tasso di politica monetaria oggi rilevante, inferiore allo zero). Ulteriori riduzioni sono pero’ possibili qualora le prospettive dell’economia dovessero richiederlo.

In merito alle conseguenze economiche dell’epidemia, Pannella, dichiara che l’effetto della crisi dipendera’ dalle politiche che verranno attuate e che prima è pronto un piano di rilancio dell’economia, meglio sara’.

Cosa può davvero fare la Bce per le famiglie e imprese italiane?

Panetta, in un intervista del corriere della sera, afferma che le conseguenze economiche della pandemia andrebbero affrontate innanzitutto dai governi in quanto potrebbero avviare con rapidità e decisione misure a sostegno del sistema sanitario, dell’occupazione e dei redditi delle famiglie.

La politica monetaria sta sostenendo le famiglie e le imprese mantenendo i tassi d’interesse eccezionalmente bassi, addirittura negativi, e mettendo le banche in condizione di continuare a finanziare l’economia. Le misure adottate dalla BCE spingeranno a non tagliare il credito all’economia reale.

Le banche possono ora ottenere prestiti dalla Bce per 3.000 miliardi di euro alle condizioni più favorevoli mai registrate. Ci si aspetta che tali misure aiutino i settori più colpiti dalla crisi, in particolare le piccole e medie imprese (Pmi), che svolgono un ruolo chiave nel sistema produttivo italiano.

Leggi tutte l‘attualità si Metropolitan Magazine

Back to top button