Attualità

Coronavirus, continuano le bufale: “Bisogna avere un solo paio di scarpe per uscire?” ecco la smentita degli esperti

Dalla vitamina C, a Buffon: sul coronavirus dilagano le bufale su Whatsapp

Bufale sul coronavirus su Whatsapp: eccone una nuova

Le bufale in un periodo di crisi come questo sono le prime a dilagare e sicuramente non si decidono a fermare. Dopo la bufala della Vitamina C, della presunta morte di Buffon ne arriva una terza, ossia che “bisogna togliersi le scarpe tornando dalle passeggiate e lasciarle fuori dalla porta. Questa bufala nasce su Whatsapp e trova terreno fertile su questa app perché va a diffondersi e a moltiplicarsi tra parenti e amici.

Ecco cosa dice la bufala

Questa catena che imperversa tra le chat di Whatsapp degli italiani già parecchio spaventati dalla situazione di quarantena consiste nell’audio di una donna che sottolinea come un medico milanese le ha rivelato un terribile segreto: ossia che stanno cercando di omettere un’informazione molto importante, sicuramente per destare meno panico tra la gente. “Il virus vive fino a 9 giorni sull’asfalto, per questo bisogna assolutamente togliersi le scarpe dopo una breve passeggiata, altrimenti si verrà a contatto con il virus che è presente sotto la suola”. L’audio, con un tono complottista, procede dicendo che questo è confermato proprio dal fatto che si stanno avendo in Italia tutte quelle pratiche di disinfezione massicce in “stile cinese”. E questa bufala ha talmente fatto il giro dell’Italia da finire sugli schermi televisivi, parlandone nel programma su Canale 5 di Barbara D’Urso.

Ecco come viene smentita la bufala

Fortunatamente la stampa e l’informazione in questi momenti cerca di trovare sempre la verità e fonti assolutamente attendibili e affidabili. Per questo la dichiarazione del virologo dell’Università di Milano, Fabrizio Pregliasco ha risolto qualsiasi dubbio: “L’audio è un fake, il virus può sopravvivere sì per qualche giorno ma la sua carica virale in quel caso è irrisoria”. Perché il coronavirus è vero che può sopravvivere sulle superfici per poco tempo, ma all’esterno non riuscirebbe a sopravvivere “Oltre alla disinfezione anche elementi come sole, pioggia o intemperie può causare il suo decadimento”.

Sicuramente può essere utile comunque avere un solo paio di scarpe per uscire e cercare di lasciarle sempre fuori alla porta di casa, ma semplicemente perché potrebbe essere una buona abitudine per l’igiene della casa e non portare sporco o batteri dall’esterno. Una pratica che va bene sempre, che ci sia un’allerta da coronavirus o una semplice giornata della vita di tutti i giorni. E’ importante, in un periodo di quarantena come questa restare calmi e non cadere in tranelli di fonti non accertate, anonime e senza fondamento scientifico.

Back to top button