Attualità

Trump e Xi Jinping: “Lavoriamo insieme contro il coronavirus”

Colloquio telefonico fra il presidente americano Trump e il presidente cinese Xi per parlare dell’emergenza coronavirus.

“Lavoriamo insieme, uniti si vince”

Il presidente cinese, Xi Jinping, ha avuto un colloquio telefonico con il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, per parlare della crisi innescata dalla pandemia di coronavirus. A confermarlo l’agenzia Xinhua e contemporaneamente un messaggio su Twitter del presidente Usa.  “Ho appena terminato una conversazione molto buona con il presidente Xi della Cina -scrive il presidente americano- abbiamo discusso nel dettaglio il coronavirus che sta devastando una grande parte del nostro pianeta. La Cina ne ha passate tante e ha sviluppato una forte comprensione del virus. Stiamo lavorando assieme a stretto contatto. Grande rispetto!”. 

Il presidente cinese difende la gestione dell’epedemia

La Cina ha sempre avuto un atteggiamento trasparente e responsabile– ha detto il presidente Xi Jinping- nei confronti dell’Oms e della comunità internazionale nella gestione del coronavirus.” “La Cina e gli Stati Uniti dovrebbero unirsi per combattere l’epidemia – ha sottolineato Xi– La Cina comprende le difficoltà che gli Usa stanno attualmente affrontando ed è pronta a fornire aiuto e supporto”. La cooperazione tra Cina e Stati Uniti è “l’unica scelta corretta” per combattere contro la pandemia di coronavirus. Lo ha dichiarato il presente cinese, Xi Jinping, nel corso del colloquio telefonico avuto oggi con il presidente Usa, Donald Trump.

Il coronavirus non si arresta: aumentano i casi anche in Corea del sud 

Ad oggi i casi di coronavirus del mondo sono oltre mezzo milione. Gli Stati Uniti sono il nuovo epicentro della pandemia, dopo aver sorpassato Cina e Italia per numero di casi accertati. Intanto anche in Corea del Sud il contagio cresce: alla fine della giornata di ieri si sono registrati 91 nuovi casi. Secondo il Korea Centers for Disease Control and Prevention le infezioni totali sono salite a 9.332, contro 139 decessi. 

Leggi tutta l’attualità


Back to top button