Coronavirus e MotoGP – Dopo la recente decisione della FIA di rinviare il Gran Prix della Cina a causa dell’emergenza Coronavirus, anche Dorna Sports stava valutando se far disputare o meno il GP sul circuito di Buriram, Thailandia. La vicinanza geografica al paese in cui si è registrato il principale focolaio virulento potrebbe essere un vero problema.

Coronavirus e MotoGP – Nessun cambiamento di programma

Coronavirus e MotoGP – Ormai l’allarme Coronavirus sta avendo ripercussioni in tutto il mondo. Molte nazioni stanno infatti prendendo provvedimenti per cercare di arginare la diffusione di questo nuovo ceppo virulento potenzialmente fatale. La FIA pochi giorni fa ha emesso un comunicato ufficiale in cui si annuncia il rinvio del Gran Premio della Cina di F1 del 19 Aprile a data da destinarsi. A pochi giorni di distanza anche Dorna Sports, principale gerente della MotoGP™, si stava interrogando sulla sospensione o meno della gara thailandese a Buriram. Tutto ciò a causa della vicinanza dall’epicentro del focolaio. Negli ultimi istanti, però, il GP è stato confermato da Dorna e FIM tramite un comunicato stampa.

Coronavirus e MotoGP
Casi registrati di Coronavirus – Photo Credit: World Health Organization Official Site

Coronavirus e MotoGP – Le parole di Carmelo Ezpeleta, CEO Dorna

Il recente aumento degli infetti, e purtroppo dei decessi, ha costretto Dorna Sports a valutare se far correre o meno il campionato in Thailandia il 22 Marzo. Anche Carmelo Ezpeleta, CEO Dorna, era intenzionato a prendere precauzioni in merito. Ecco cosa dichiarava pochi giorni fa, quando lo svolgimento del GP era ancora incerto:

“Andremo in Qatar in modo sicuro e nei tempi previsti perché ci hanno garantito che non c’è pericolo, ma per andare in Thailandia, che è più vicina all’epidemia, abbiamo chiesto informazioni al governo e stiamo aspettando una risposta. A seconda di quello che diranno, andremo o non andremo, perché la sicurezza è sempre la prima cosa per noi. Se non possiamo andare ora a Marzo, cercheremo un’altra data. Aspettiamo una risposta nei prossimi giorni, prima di partire per il Qatar”.

Coronavirus e MotoGP
Carmelo Ezpeleta, Ceo Dorna Sports – Photo Credit: WorldSBK Official Site

La risposta è arrivata proprio nelle tempistiche richieste da Ezpeleta. A pochi giorni dalla partenza per i test in Qatar (22-23-24 Febbraio) è arrivata l’ufficialità per disputare regolarmente il GP della Thailandia, in programma dal 20 al 22 Marzo.

Coronavirus e MotoGP – In dubbio anche i test Yamaha

Anche Yamaha potrebbe presto dover sconvolgere i suoi piani per ragioni di sicurezza. Agli inizi di Aprile la casa nipponica, assieme al contributo di Jorge Lorenzo, avrebbe effettuato dei test privati per proseguire gli sviluppi dei prototipi da gara. Con l’aumento esponenziale dei casi di Coronavirus registrati in questi ultimi giorni, crediamo invece che questi verranno dirottati in altre strutture ritenute più sicure.

Coronavirus e MotoGP
Jorge Lorenzo tester Yamaha – Photo Credit: MotoGP.com

SEGUICI SU:

© RIPRODUZIONE RISERVATA