Cronaca

Coronavirus, Italia circondata dai contagi: dalla Francia alla Spagna, la mappa dei Paesi a rischio

Mentre in Italia il virus sembra iniziare a diffondersi tra i giovani – a causa del mancato rispetto delle normative di sicurezza e per i numerosi assembramenti nella movida -, anche altri Stati europei hanno registrato un gran numero di contagi da coronavirus. Il rischio che i focolai esteri possano raggiungere il nostro Paese è concreto, ma quali sono i Paesi maggiormente colpiti dall’epidemia di Covid-19? Ecco la mappa.

Coronavirus, Italia circondata dai contagi

Dalla Francia alla Spagna fino al caso dei Balcani: i contagi da coronavirus in Europa circondano l’Italia e le preoccupazioni aumentano. Alcuni giovani veneti rientrati in Italia dopo una vacanza in Croazia hanno presentato i sintomi del Covid-19 e questo è soltanto uno dei casi di diffusione dell’infezione tra i giovani. In tutta Europa emergono nuove situazioni di rischio che potrebbero facilmente propagarsi generando una seconda ondata di contagi. Anche il Belgio e il Lussemburgo preoccupano per i numerosi contagi registrati nelle ultime settimane. Ecco la mappa (disponibile sul sito del Corriere della Sera) che mostra situazione attuale.

I Paesi a maggior rischio al momento non includerebbero la Croazia, dal quale sono stati importati alcuni casi. Infatti, con meno di 6 mila contagiati dall’inizio dell’epidemia, il Paese ha ancora numeri contenuti.

Diverso invece è il caso dei Balcani, dove nelle ultime settimane si sono registrati picchi notevoli di infezione. Ancora chiuse le frontiere italiane per coloro che viaggiano da Kossovo, Serbia e Montenegro verso il nostro Paese. Chiuse, ma con qualche eccezione, le frontiere con Bosnia, Macedonia e Moldavia; mentre permangono semi aperti i confini con Bulgaria e Romania (chi ritorna da questi Stati deve mettersi in quarantena fiduciaria).

Per quanto riguarda, infine, il Lussemburgo pare che i contagi siano contenuti in termini numerici ma sono troppo elevati in rapporto alla popolazione complessiva. Si parla di circa 150 contagi ogni 100.000 abitanti. In Belgio, invece, nelle ultime due settimane sono stati registrati 7.000 contagi.

La situazione italiana

L’Italia al momento sta registrato numeri elevati soprattutto fra i giovani: i focolai maggiori si trovano in Veneto, Toscana, Liguria, Piemonte, Umbria, Marche, Lazio, Calabria, Sicilia e Puglia. Nella mappa disponibile sul Corriere della Sera si possono riscontrare le situazioni più preoccupanti.

Back to top button