Cronaca

Coronavirus, le nuove linee guida per fiere, discoteche e navi da crociera

Governo al lavoro sulla definizione delle nuove linee guida che dovrebbero far ripartire in sicurezza le fiere, le discoteche e le navi da crociera dopo la pandemia di coronavirus. L’Oms ha infatti chiarito alcune principali direttive sulle quali verranno poi emanate le normative statali. Ecco come ripartire in sicurezza.

coronavirus linee guida

Coronavirus come ripartire?

La parola chiave è sicurezza. Per riprendere la quotidianità e per recarsi negli stadi o nei luoghi chiusi sarà ancora necessario indossare la mascherina e mantenere il distanziamento sociale dalle altre persone. L’Oms ha chiarito che il coronavirus non è scomparso e occorre il buon senso di tutti i cittadini.

Nonostante questo, però, l’Italia è pronta a riprendere i grandi eventi, le fieri, a riaprire le discoteche e riprendere i viaggi con le navi da crociera. Mentre il governo ha incassato la fiducia per la proroga dello stato di emergenza fino al 15 ottobre, ci si appresta anche a definire le linee guida per ripartire in sicurezza nei grandi eventi.

Linee guida per fiere, discoteche, navi da crociera

Per quanto riguarda le norme da seguire per evitare il propagarsi dell’infezione, verranno ben presto prorogate anche le misure di contenimento in scadenza a fine luglio. Infatti, nei luoghi chiusi rimarrà in vigore l’obbligo di utilizzo della mascherina e il mantenimento della distanza di 1 metro tra le persone. Obbligo esteso anche ai luoghi all’aperto qualora risultino particolarmente affollati. La regola generale, comunque, è quella di evitare gli assembramenti.

Per le fiere, le discoteche e le navi da crociera si potrà ripartire nel rispetto delle norme di contenimento. I governatori, infatti, premono per la riapertura nella bella stagione in modo da favore l’afflusso di turisti e cittadini nelle città.

Per quanto riguarda uffici, scuole, negozi e centri commerciali viene confermato l’obbligo di indossare la mascherina a coprire bocca e naso e se necessario effettuare anche la misurazione della temperatura all’ingresso. Anche alzandosi dal proprio tavolo al ristorante occorre utilizzare i dispositivi di protezione, così come in musei, teatri e cinema. I mezzi pubblici non rimangono esclusi: mascherine indossate su tutti i mezzi del trasporto pubblico e obbligo di mantenere un minimo di distanziamento. Mascherine anche nei centri estetici, nelle palestre e dal parrucchiere.

Back to top button