CalcioSport

Coronavirus, l’appello di Ronaldo: “Vi parlo da papà, proteggete le vite…”

L’Europa e in primis l’Italia stanno fronteggiando l’emergenza sanitaria legata alla diffusione del Coronavirus. In questi giorni gli italiani sono chiamati come da decreto governativo a restare a casa il più possibile, uscendo solo per necessità. Sui social l’hastag più attivo è senza dubbio #iorestoacasa e svariati personaggi famosi si sono messi in prima linea per far capire a tutti che restare a casa è la scelta più giusta per limitare il contagio. Non poteva mancare il messaggio di Cristiano Ronaldo che è intervenuto sul suo profilo Instagram con parole di vicinanza verso l’Italia e non solo.

Coronavirus, ecco il messaggio di CR7

“Il mondo vive un momento molto difficile che richiede la massima attenzione e la massima cura da tutti noi. Vi parlo non da calciatore, ma da figlio, da papà, da essere umano preoccopato per gli ultimi eventi che stanno colpendo il mondo intero. L’importante è seguire le indicazioni della World Health Organization e dei governi che stanno gestendo questa situazione. Proteggere le vite umane viene prima di qualsiasi altra cosa. Voglio mandare un pensiero a chiunque abbia perso uno dei propri cari, la mia solidarietà a chi sta combattendo con il virus come il mio compagno Daniele Rugani, e il mio continuo supporto alla straordinaria squadra del personale sanitario che combatte e mette a rischio le proprie vite per salvare le nostre.” Questo è il messaggio di Ronaldo che ha espresso solidarietà e vicinanza anche verso il suo compagno di squadra Rugani affetto dal virus.

Ronaldo, quarantena in Portogallo

Come riportato dal corriere dello sport Cristiano Ronaldo si trova in Portogallo, a Maidera. Il calciatore era volato in terra lusitana per far visita a sua madre che nei giorni scorsi aveva avuto degli importanti problemi di salute. Dopo la positività al Covid-19 di Rugani l’intera Juventus è finita in quarantena e Ronaldo ha deciso di rimanere in Portogallo effettuando tutti i controlli del caso.

SEGUICI SU:

PAGINA FACEBOOK

ACCOUNT TWITTER

Back to top button