Calcio

Correa si aggiunge alla lista infortunati, si complica per Szoboszlai

La grana tanto temuta in casa Lazio si è verificata. Giocare ogni tre giorni era ciò da cui i biancocelesti tentavano di sfuggire, ma alla fine non si sono potuti sottrarre all’evenienza. Contro il Lecce, domani sera, ci saranno probabilmente altre due assenze pesanti per infortunio. Sia Correa che Milinkovic-Savic infatti, sono in difficoltà. Per il primo si teme un lungo stop, mentre per il secondo sarà probabile la convocazione, ma resta da capire se giocherà.

Intanto la Lazio resta attiva sul fronte del calciomercato e continua a valutare Szoboszlai. L’ungherese tuttavia pare diviso tra il rimanere a Salisburgo e il trasferirsi in un altro club. In particolare, il Milan sembrerebbe puntare deciso sul giovane classe 2000 anche se sarebbe pronto ad inserirsi anche il Napoli.

Correa potrebbe saltare anche il match contro la Juventus

Le condizioni più preoccupanti sembrano essere quelle di Correa: l’argentino, che già non si trovava nel suo miglior momento di forma, potrebbe stare fuori per tre settimane. Secondo quanto riportato dal Corriere dello Sport si tratterebbe di un problema al ginocchio. Diversa invece è la situazione di Milinkovic-Savic. Per il serbo infatti, si parla di una contusione e non è da escludere una sua convocazione già domani contro il Lecce.

Inoltre, rimangono sotto stretta sorveglianza anche le condizioni di Cataldi e Leiva. I due saranno sicuramente convocati e in base all’andamento della rifinitura uno dei due sarà schierato in campo. E’ da tenere in considerazione un’eventuale “staffetta” a gara in corso. Ritorna anche Luiz Felipe e con lui Adekanye, che contro il Milan ha giocato uno spezzone di partita.

Diffidati e squalificati

Rientra dalla squalifica il duo d’attacco composto da Immobile e Caicedo, ma la questione diffidati non è risolta. Acerbi e Lazzari sono i due più a rischio e una loro successiva assenza sarebbe davvero difficile da colmare. Anche Cataldi rientra tra i diffidati, ma se Leiva dovesse stare bene, Inzaghi saprebbe come colmare almeno questa assenza.

Back to top button