AttualitàPolitica

Cosa accadrà dopo le dimissioni di Conte? Ecco tutti gli scenari

Come è noto, questa mattina alle 9 il Consiglio dei Ministri vedrà le dimissioni del Premier Giuseppe Conte, per ufficializzarle poi alle 11 al Quirinale con il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Ma cosa succederà dopo le dimissioni del Premier Conte? Ecco tutti gli scenari possibili.  

Cosa succederà dopo le dimissioni di Giuseppe Conte?

Dopo aver ricevuto Conte, il Presidente della Repubblica dovrà aprire il rito delle consultazioni. Al Colle saliranno il Presidente del Senato Elisabetta Casellati e quello della Camera Roberto Fico e poi, via via, tutte le altre forze politiche rappresentate alla Camera e al Senato. Mattarella dovrà trovare una maggioranza di governo pronta a votare la fiducia in entrambe le camere a un presidente del Consiglio. Ecco gli scenari post dimissioni di Giuseppe Conte:

Il primo scenario è il Conte-Ter: il Presidente del Consiglio è stato convinto a dare le dimissioni da una parte della sua maggioranza (il Partito Democratico soprattutto) poiché ciò che si prospetta è quello di ripresentarsi con un nuovo incarico per creare un nuovo governo con altre forze pronte a votare la fiducia e a sostenerlo in Parlamento;

Il secondo scenario è quello di un altro Presidente del Consiglio: se il Presidente della Repubblica lo ritenesse necessario, potrebbe concedere l’incarico a un’altra persona che poi comincerebbe i suoi colloqui a Palazzo Chigi per cercare una nuova maggioranza che possa appoggiare questo nuovo governo;

Il terzo scenario potrebbero essere le elezioni: se Mattarella ritenesse impossibile trovare una maggioranza e un nuovo Presidente del Consiglio, potrebbe sciogliere le camere per concedere il voto agli italiani. Una delle date considerate possibili al voto è l’11 aprile.

Back to top button