Mancano 16 giorni alla ripresa del campionato, e Serse Cosmi vuole ricominciare col botto. I Playoff sono l’obiettivo principale, e il Perugia ha le carte in regola per raggiungerli e sognare la promozione. Ma non sono più ammessi errori, e questo Cosmi lo sa.

Dove eravamo rimasti?

Prima dello stop il Perugia stava attraversando un periodo negativo, con 5 sconfitte consecutive che aveva portato gli umbri più vicino ai Playout. Ma nell’ultima giornata si era riaccesa una speranza, grazie alla vittoria interna con la Salernitana, e adesso il Perugia ci crede. Sono 5 i punti che li separano dalla zona Playoff, e scalarli non sarà un’impresa facile. Come se non bastasse, le prime partite che giocheranno i grifoni saranno contro gli avversari peggiori: Ascoli, Crotone, Cittadella e Pordenone nelle prime quattro, e ripartire bene sarà fondamentale. Questi tre mesi di stop sono stati duri, e l’unico modo per ricominciare bene è con una vittoria. Una vittoria nella prima partita darebbe tanto ai giocatori, e per questo quei tre punti saranno fondamentali.

I giocatori chiave

Per arrivare in alto Cosmi deve puntare sui giocatori più in forma. Su coloro che dall’inizio del campionato hanno fatto la differenza. Certo, dopo 3 mesi di stop nessun giocatore è in forma, ma il tecnico del Perugia ha pensato un programma per recuperare il più possibile, ed è già in atto. Due infortuni dall’inizio degli allenamenti: Benzar e Rajkovic. Ma Cosmi sapeva che ci sarebbe stato qualche stop, ed il suo morale non è cambiato. Vuole ancora i Playoff, basandosi sui gol di Iemmello, la grinta di Melchiorri e tanti altri ottimi giocatori che compongono questa rosa. Certo non sarà facile, ma Cosmi ci crede, e quindi il Perugia ci crede.

Foto: LaPresse

Cosmi è l’uomo giusto?

Dal suo grande ritorno il Perugia ha accumulato 3 vittorie e 6 sconfitte, con una media di 1 punto a partita. I grifoni sono scesi dalla sesta all’undicesima posizione, ma comunque Cosmi ci crede. I giocatori vogliono i Playoff. I tifosi vogliono sognare. Cosmi è l’uomo giusto per la panchina? Non esiste una risposta a questa domanda. C’è chi sa di cosa sia capace e chi invece basandosi sui fatti non lo vede al posto giusto. Esistono tante visioni, ma ci sono anche cose innegabili a favore di Cosmi. Prima di tutto, Serse Cosmi è un perugino doc, tifoso ed innamorato dei grifoni. Secondo poi il tecnico del Perugia è un uomo risoluto, che non si scoraggia facilmente e che mette in questo sport tutto se stesso. Ci sono tante opinioni, ma di certo questo è un dato di fatto.

Seguici su Facebook!

Foto: LaPresse

© RIPRODUZIONE RISERVATA