Sport

COVID-19 stretta della federazione

Siamo giunti alla quarta settimana di NFL ed insieme ad esso anche il COVID-19 continua imperterrito a dirigere le nostre vite e le decisioni di tutti, giorno per giorno. La NFL non è esente da questo, infatti a seguito dell’inizio del campionato le situazioni da dover analizzare e gestire sono state molte, per i vari commissari di lega.

Arbitro NFL - Associated Press

Stretta delle regole Anti COVID-19

Il COVID-19, come menzionato, ha reso necessaria l’analisi di varie situazioni da parte della lega, alcuni focolai verificatisi durante il campionato ha spinto all’attuazione di alcuni protocolli più stringenti. Martedì infatti sono stati inviati quest’ultimi a tutte le squadre che dovranno seguirli durante il resto della stagione. Come viene riportato di seguito da Albert Breer:

Il cambiamento più sentito

Tra le varie misure di prevenzione contro il COVID-19, c’è una regola che è stata cambiata in maniera importante. L’uso delle mascherine è infatti uno dei punti che ha subito un forte cambiamento nel protocollo. Tutte quelle “maschere” che presentano uno schermo protettivo o delle valvole, o che semplicemente sono dei copricollo, sono state, infatti, vietate. Le mascherine chirurgiche sono quelle che la lega invita ad utilizzare al loro posto.

Alcuni coach dopo la seconda settimana della stagione si sono infatti ritrovati multati dalla federazione per un uso improprio delle mascherine. Tra i “peggiori” troviamo il coach dei Las Vegas Raiders, Jon Gruden. Il totale delle multe risulta essere intorno ai 1,75 milioni di dollari.

https://www.instagram.com/p/CFa-X3fJTZC/

Tra le altre regole, c’è anche il dovere da parte delle squadre di avere a disposizione per i giocatori e lo staff, almeno cinque bus per gli spostamenti e di mantenere i filmati della telecamere di sorveglianza per almeno 30 giorni affinché la lega possa garantire la conformità al protocollo.

Foto in copertina: Brett Carlsen/Associated Press

Leggi anche: Tarik Cohen inserito nella lista infortunati Seconda prova per Cody White a Pittsburgh

Tutti i miei articoli puoi trovarli cliccando qui.

Back to top button