Calcio

Cremonese, esonerato Bisoli: si riparte da Pecchia

La Cremonese riparte da Fabio Pecchia. La dirigenza del club lombardo ha deciso di esonerare Pierpaolo Bisoli e di affidare la panchina dei Grigiorossi al tecnico di Formia. Una decisione che ormai era nell’aria, visto il momento nero della Cremonese, inchiodata al 17esimo posto in classifica in piena zona play-out. Pecchia guiderà il club a partire della prossima gara contro il Pescara (in programma domenica 17 gennaio dopo la sosta).

Cremonese, si cambia: il nuovo allenatore è Fabio Pecchia

3 vittorie, 6 pareggi e 8 sconfitte. 15 gol fatti, ben 23 subiti. La Cremonese naviga in acque tutt’altro che tranquille. Dopo il successo esterno contro il Pordenone sono arrivate ben tre sconfitte consecutive contro Monza, Reggina e Chievo. Serviva una scossa e questa puntualmente è arrivata. La società ha deciso di esonerare il tecnico Pierpaolo Bisoli e di affidare la panchina dei Grigiorossi a Fabio Pecchia. Questo il comunicato ufficiale della Cremonese:

“U.S. Cremonese comunica di aver affidato la conduzione tecnica della Prima Squadra al Sig. Fabio Pecchia.
Nato a Formia il 24 agosto 1973, ex centrocampista di Juventus, Torino, Sampdoria, Napoli e Bologna Pecchia ha intrapreso la carriera di allenatore nel 2011 guidando Gubbio, Latina, Hellas Verona, Fukuoka e Juventus Under 23″

Fabio Pecchia ha già guidato l’Hellas Verona alla promozione diretta in Serie A nella stagione 2016/17. Una permanenza durata soltanto un anno: gli Scaligeri arrivarono penultimi nell’annata successiva in massima serie e tornarono subito in cadetteria. Dopo l’esperienza in Giappone alla guida dell’Avispa Fukuoka, il tecnico di Formia ha guidato la Juventus Under 23 in Serie C nella stagione 2019/20. Un’annata molto positiva, culminata con il raggiungimento dei quarti di finale dei play-off e con la vittoria della Coppa Italia Serie C.

Ora una nuova ardua sfida attende Pecchia: riuscirà a guidare la Cremonese verso la salvezza?

Seguici su:

Pagina Facebook ufficiale Metropolitan Magazine

Account ufficiale Twitter Metropolitan Magazine

FEDERICO TRAPANI

Back to top button