Tragedia al Colosseo: muore in un incidente il cuoco Raffaele Apreda

Il 40enne Raffaele Apreda perde il controllo del suo scooter e muore ai piedi del Colosseo

È tragica la morte di Raffaele Apreda, cuoco sorrentino di 40 anni, che muore nella notte tra sabato e domenica ai piedi del Colosseo. La vittima stava tornando a casa dopo il turno di lavoro.

Dinamica dell’incidente

Erano circa le 3:30, e Raffaele percorreva in scooter via Celio Vibenna, strada che costeggia l’Anfiteatro Flavio, quando perde il controllo della sua Honda Sh 300.

Raffaele, probabilmente a causa dell’asfalto scivoloso, finisce fuori strada e si scontra violentemente contro un albero. La morte è istantanea. Vani i tentativi di rianimazione da parte del personale medico di un’ambulanza dell’Ares 118.

Le cause dell’incidente

Sono ancora da accertare le cause per cui la vittima ha perso il controllo. Forse una distrazione letale, ma in ogni caso si svolgono ora i dovuti accertamenti e i rilievi scientifici per ricostruire l’esatta dinamica dell’incidente.

Sarà l’autopsia a stabilire le cause del decesso. Nel frattempo Gli agenti del XIII Gruppo Aurelio della Polizia Locale di Roma Capitale hanno già acquisito le immagini di sorveglianza della zona e sequestrato il mezzo.

Per rimanere aggiornato, leggi tutta l’attualità.

PAGINA FB

PAGINA INSTAGRAM

SITO TWITTER

© RIPRODUZIONE RISERVATA