Daniel Abt è stato squalificato dalla gara virtuale della Formula E Race At Home. Il motivo è che il pilota dell’Audi ha fatto correre al suo posto un simracer professionista durante il virtuale ePrix di Berlino.

Daniel Abt squalificato – Le accuse di Vergne e Vandoorne durante la diretta della Race At Home

In questo periodo di pausa forzata a causa del Coronavirus, numerosi piloti hanno deciso di tenersi in forma gareggiando con i simulatori e facendo gare virtuali. La Formula E ha avuto un piano ancora più geniale: ovvero quello di far gareggiare tutti i piloti della Season 6 in un campionato virtuale che si chiama Formula E Race At Home Challenge e gli incassi di questa competizione andranno tutti devoluti all’Unicef. Nell’ultimo ePrix virtuale tutti i piloti erano presenti in pista, ma non dietro al simulatore.

Race At Home Abt
Daniel Abt durante la gara di prova a Monaco – Photo Credit: fiaformulae.com

Daniel Abt, pilota nella realtà del team Audi, ha deciso di prendere una decisione poco intelligente e molto irresponsabile. Il pilota tedesco ha deciso di barare facendosi sostituire in gara da un pilota virtuale professionista negli eSports, ovvero Lorenz Hoerzing. I primi sospetti sono venuti già dalle qualifiche con “Abt” che ha concluso in seconda posizione, dopo che nelle prime quattro gare non era mai andato oltre il nono posto. La gara si é conclusa con il terzo posto per il finto Abt, ma tutti i piloti sono rimasti perplessi. Un altro sospetto c’è stato a fine gara, quando nel collegamento con i piloti arrivati a podio, l’unico che non aveva la telecamera attiva era proprio il pilota tedesco. Vandoorne su Twitch e Vergne nell’intervista post-gara su YouTube hanno lanciato le prime accuse nei confronti di Abt per aver infranto le regole.

Abt Vandoorne
Vandoorne si è lamentato dell’inaudita competitività nella Race At Home di Abt nella sua diretta su Twitch – Photo Credit: fiaformulae.com

La verità è venuta subito a galla e dopo poche ore è uscito il comunicato ufficiale della Formula E della squalifica di Daniel Abt nel Virtual ePrix di Berlino. Per questa azione, il pilota tedesco dovrà devolvere 10.000 euro in beneficenza. Al giovanissimo Lorenz Hoerzing è andata anche peggio. Il 18enne simracer non potrà partecipare a qualsiasi evento futuro legato alla competizione.

SEGUICI SU:

© RIPRODUZIONE RISERVATA