Tennis

Daniil Medvedev sulla guerra in Ucraina: “I bambini devono sognare…”

La Russia non balza soltanto agli onori delle cronache internazionali per il brutto conflitto causato dall’invasione in Ucraina. Daniil Medvedev è il nuovo numero uno del Ranking ATP del tennis mondiale. Proprio il tennista russo è tornato a parlare della guerra scoppiata sul territorio ucraino auspicando la pace e riservando un pensiero a tutti i sogni dei bambini che, in questo momento, potrebbe essere incrinati dagli eventi nefasti.

Daniil Medvedev sulla guerra

Ecco il lungo post del russo apparso sul suo canale ufficiale Instagram:

“Vi ricordate quello che ho detto dopo la finale dell’Australian Open? Era una storia che parlava solo di me e dei miei sogni d’infanzia. Oggi voglio parlare a nome di tutti i bambini del mondo. Tutti hanno dei sogni, la loro vita è appena iniziata, tante belle esperienze devono ancora arrivare: i primi amici, le prime grandi emozioni. Tutto ciò che sentono e vedono è per la prima volta nella loro vita. Per questo voglio chiedere la pace nel mondo, la pace tra i Paesi. I bambini nascono con una fiducia interiore nel mondo, credono così tanto in tutto: nelle persone, nell’amore, nella sicurezza e nella giustizia, nelle loro possibilità nella vita. Stiamo insieme e mostriamo loro che è vero, perché ogni bambino non dovrebbe smettere di sognare”.

Seguici su Metropolitan Magazine

Back to top button