Darren Woodson sul Covid-19: “È stato come un incidente stradale”

Darren Woodson, ex stella dei Dallas Cowboys, ha recentemente parlato della sua battaglia contro il coronavirus.

Come riporta CBS Sports, Woodson ha voluto rilasciare delle dichiarazioni a tal proposito all’emittente WFAA Channel 8, alla quale ha voluto raccontare la sua esperienza e la difficile lotta contro il Covid-19.

Darren Woodson è abituato a lottare e a dirlo è proprio la sua carriera da professionista in NFL, ma questa volta è stata più dura di quanto pensasse.

Eppure aveva preso tutte le precauzioni possibili, ha infatti detto:

“Ci siamo preparati al COVID. Ci siamo isolati e praticamente siamo stati in quarantena come tutti gli altri”.

Darren Woodson coronavirus

Per molto tempo lui stesso e la sua famiglia si sono chiesti come avessero fatto a risultare positivi. Ha poi affermato che la causa è stato un viaggio di lavoro fatto da sua moglie a Houston, nel quale venne in contatto con il suo socio d’affari, evidentemente positivo al virus.

Essendo un soggetto asintomatico, inizialmente non si è resa conto del fatto di essere positiva. Solo dopo una visita medica ha scoperto di aver contratto il virus, ma nonostante ciò sia Woodson che i figli sono risultati comunque negativi dopo essersi sottoposti ad un test rapido.

“Poco dopo aver fatto il test, circa cinque ore dopo, ho iniziato ad avvertire i primi sintomi del Covid, inclusa febbre alta. Mi sembrava di esser stato coinvolto in un incidente d’auto. Avevo dolori su tutto il corpo, mal di schiena, dolori alle gambe e per un giorno non ho potuto alzarmi dal letto. Mi ha influenzato anche emotivamente e mentalmente, non solo fisicamente. Non sapevo nemmeno quando sarei tornato in me”.

Fortunatamente, però, Darren Woodson è riuscito a riprendersi, ma vuole far tesoro di questa esperienza per avvertire soprattutto i giocatori che prenderanno parte alla prossima stagione.

“I giocatori non devono uscire. Devono capire che ormai tutto è cambiato. Dovranno essere prese delle precauzioni”.

Ami il football e vorresti iniziare a scrivere degli articoli? Il nostro team è in costante ricerca di appassionati che hanno voglia di mettersi in gioco. Contattaci subito sulla nostra pagina Facebook ed entra a far parte del team di Metropolitan!

Leggi anche: Bill Belichick sul ritiro di alcuni giocatori: “Sono dalla loro parte”

Foto nell’articolo: Robert Laberge/Getty Images

© RIPRODUZIONE RISERVATA