Calcio

De Luca alla Sampdoria: “Che regalo che mi ha fatto la società…”

Nuovo acquisto in casa blucerchiata. Manuel De Luca è della Sampdoria: il calciatore è arrivato a costo zero dopo la mancata iscrizione al campionato di Serie B del ChievoVerona che, di conseguenza, è stato costretto a svincolare tutti i suoi calciatori.

De Luca alla Sampdoria: “Arrivo il giorno del 75simo compleanno del club…”

Ecco alcuni passaggi delle prime dichiarazioni, rilasciate al canale ufficiale della Sampdoria, di Manuel De Luca:

Chievo? Da una situazione difficile come quella attraversata negli ultimi mesi con il ChievoVerona è nata la possibilità di venire a Genova. Nessuno si aspettava una cosa del genere per una società blasonata. Volevo ringraziare il presidente Ferrero, D’Aversa e i due direttori sportivi Faggiano e Osti che mi hanno concesso la loro fiducia. Per me è un onore vestire la maglia blucerchiata. Non vedo l’ora di conoscere tutto l’ambiente“.

Caratteristiche? Sono un attaccante con un fisico importante, a cui piace legare il gioco e giocare in profondità, un attaccante che in area di rigore fa sentire la sua presenza. Alcuni mi hanno paragonato a Mandzukic, un campione. Mi piacerebbe assomigliare a Edin Dzeko. Ho avuto l’onore di allenarmi con Belotti e conoscere Mihajlovic. Quagliarella? Arrivo in una squadra con grandi attaccanti. Ho avuto la fortuna di incontrare Quagliarella quando facevo le giovanili al Torino. Lui sicuramente non si ricorderà di me ma io mi ricordo di lui e della sua forza

In questo momento sono un giocatore della Sampdoria, voglio giocarmi le mie carte, prendere degli spunti per crescere. Poi vedremo. Arrivo nel giorno del 75° compleanno del club ma a dire il vero è la Samp che ha fatto un regalo a me, dandomi l’opportunità di indossare questa maglia. Sono orgoglioso di essere qui“.

Seguici su Metropolitan Magazine

Credit foto: Pagina Facebook UC Sampdoria

Back to top button