Calcio

Serie B, Delio Rossi esonerato: l’Ascoli non trova pace

Dopo la sconfitta di ieri sera contro il Monza (2-0), l’Ascoli ha deciso di cambiare per la seconda volta guida tecnica. Termina così dopo appena sei partite l’avventura di Delio Rossi sulla panchina dei marchigiani. La situazione e i possibili sostituti.

Delio Rossi esonerato: il comunicato

Ieri sera, nel turno infrasettimanale valido per la 14a giornata di Serie B, l’Ascoli ha rimediato sul campo del Monza l’ennesima sconfitta stagionale. Poco dopo il termine del match, con un solo punto conquistato in sei partite, la società bianconera ha deciso di esonerare il tecnico Delio Rossi. Ecco il comunicato comparso sul sito ufficiale del club:

“L’Ascoli Calcio 1898 FC S.p.A. comunica di aver sollevato dall’incarico di responsabile tecnico della prima squadra il Sig. Delio Rossi. Il Club bianconero saluta e ringrazia l’allenatore e il suo staff per la dedizione e l’impegno profuso in queste settimane”.

Dopo settimane difficili, la società ha deciso per la seconda volta in stagione di provare ad invertire il trend dei risultati negativi cambiando allenatore. Dopo aver esonerato Valerio Bertotto alla 9a giornata di campionato, Delio Rossi nelle successive sei (compreso il recupero contro il Pisa) ha collezionato solo un pareggio e cinque sconfitte. La squadra bianconera occupa attualmente il penultimo posto in classifica con sei punti.

Ora la società del presidente Pulcinelli dovrà trovare l’accordo con il nuovo tecnico. Secondo l’esperto di calciomercato, Gianluca Di Marzio, in corsa per prendere il posto dell’ex allenatore di Palermo e Lazio ci sarebbero Andrea Sottil e Massimo Rastelli. In corsa anche Giuseppe Sannino.

L’Ascoli tornerà in campo il 27 dicembre, quando al Cino e Lillo Del Duca ospiterà la Spal per la 15a giornata di campionato. Per questo sono attese novità nelle prossime ore: i tifosi sono molto arrabbiati e delusi e attendono segnali.

Seguici su Facebook!

Paolo Trotta

Back to top button