Domenica ecologica: blocco del traffico nella Capitale

Ritorna la domenica ecologica nella Capitale, per combattere smog e polveri sottili, blocco delle auto anche per il diesel euro 6

Diminuire lo smog, questo l’obiettivo della domenica ecologica che anche quest’anno prende il via nelle principali città di Roma e Torino. Divieto di circolazione all’interno della fascia verde della Ztl della Capitale, dalle 7.30 alle 12.30 e dalle 16.30 alle 20.30. Via libera ai veicoli elettrici e ibridi, quelli a gpl, e a metano.

Sono esenti dal divieto anche le auto a benzina euro 6, le moto a 4 tempi euro 3 e i ciclomotori a 2 ruote a 4 tempi. Inoltre possono circolare i mezzi con contrassegno per disabili ed i veicoli car sharing. Nella direttiva del Campidoglio, si precisa che verrà data libera circolazione anche per i veicoli diretti a gli eventi della “Giornata del Ricordo”, in memoria dei massacri delle Foibe.

Roma Capitale ha potenziato i controlli atti a far sì che il provvedimento venga rispettato. Pesanti sanzioni per i trasgressori, con multe fino a 658 euro ed in casi particolari anche la sospensione della patente.

Domenica ecologica: le prossime date

Considerati gli alti tassi di polveri sottili, oltre la soglia massima fino a PM10, il Campidoglio ha stabilito altre due date per la domenica ecologica. Stop delle auto anche domenica 23 febbraio, e domenica 29 marzo. La scelta è data in base a diverse valutazioni.

A seguito infatti di un periodo invernale abbastanza caldo rispetto ai parametri abituali, e l’assenza di piogge, fanno sì che lo smog aumenti danneggiando ulteriormente l’aria che respiriamo. ” Una decisione importante, che di certo non eliminerà del tutto l’inquinamento, ma che ci aiuterà a prenderci cura del posto in cui viviamo” sottolinea Roberto Sacchi, presidente di Legambiente Lazio.

Resta aggiornato con l’Attualità

Seguici su FB

© RIPRODUZIONE RISERVATA