Basket

Doncic, un alieno alle Olimpiadi: numeri pazzeschi nell’esordio

Adv

Numeri incredibili per un campione pazzesco. Luka Doncic è riuscito a battere, quasi da solo, l’Argentina regalando la vittoria alla sua Slovenia all’esordio di Tokyo 2020. Il cestita sloveno ha calamitato l’attenzione del mondo intero in questa gara olimpica mettendo a referto delle statistiche aliene che hanno sospinto la sua Nazionale verso la vittoria contro la selezione sudamericana che, comunque, può contare di atleti d’assoluto livello. Ma contro un campione del genere, a volte il semplice talento non basta. Se ne sono appena resi conto gli argentini.

Doncic, che numeri!

Clamoroso nella terra del Sol Levante. Un alieno si è impossessato del parquet delle Olimpiadi commissionando una sconfitta all’Argentina. L’esordio di Luka Doncic in questa manifestazione ha lasciato il segno: lo sloveno è risultato essere devastante ed impossibile da arginare. Sia in fase di segnatura che in sede di rimbalzo. Ma quali sono questi numeri strepitosi che hanno calamitato l’attenzione mondiale sul campione dell’Est Europa? A fine contesa, Doncic ha messo a referto 48 punti e ben 11 rimbalzi. Statistiche impressionanti che hanno aiutato, in modo determinante, la Slovenia nella vittoria ottenuta ai danni della formazione sudamericana. Un alieno è sbarcato un Giappone: adesso il fenomeno del basket sloveno dovrà “soltanto” mantenere questo stato di forma pazzesco.

Seguici su Metropolitan Magazine

Photo Credit: via Twitter, @ESPNStatsInfo

Adv
Adv
Adv
Back to top button