Cronaca

Donna uccisa a Cerignola nel Foggiano, accanto al corpo suo marito ferito

Una donna è stata uccisa a Cerignola, in provincia di Foggia, il corpo è stato trovato nella sua camera da letto, accanto al marito ferito. L’arma del delitto una pistola legalmente detenuta dal consorte.

Omicidio a Cerignola: ecco cos’è successo

Oggi 15 aprile, la Polizia ha trovato il corpo di una donna di 81 anni, Anna Petronelli. Giaceva, senza vita, nella camera da letto della propria abitazione a Cerignola, uccisa da un colpo di pistola. Ai piedi del letto c’era suo marito, Francesco Polidoro, 83 anni. L’uomo era gravemente ferito alla testa, ma ancora vivo, anche lui da un colpo di pistola.

L’uomo è stato prontamente portato in ospedale. L’arma del delitto è stata ritrovata, nella camera da letto, è una pistola legalmente detenuta dall’anziano. Il figlio della coppia ha scoperto l’accaduto ed ha subito allertato la Polizia. Sebbene l’ipotesi di un possibile omicidio-suicidio sia la più intuibile, al momento, come è giusto che sia, non si esclude alcuna pista investigativa. Per concludere le indagini si attende il risveglio del marito.

Giacomo Cattani

Back to top button