Douglas Adams: il celebre scrittore britannico autore del romanzo Guida galattica per gli autostoppisti muore l’11 maggio 2001. Per onorare il suo lavoro è indetto il Towel day il 25 maggio di quello stesso anno. Ricordando il noto autore ed i fatti del giorno.

Douglas Adams e la fantascienza umorista

Guida galattica per gli autostoppisti è un romanzo di D.Adams pubblicato nel 1979 a Londra. Appartenente al filone della fantascienza umorista, il titolo del libro riprende, a sua volta, la titolazione di una guida turistica strutturata come un’enciclopedia; quest’ultima giocherà un ruolo fondamentale nella narrazione dell’opera. L’incipit del libro descrive:

«Lontano, nei dimenticati spazi non segnati nelle carte geografiche dell’estremo limite della Spirale Ovest della Galassia, c’è un piccolo e insignificante sole giallo. A orbitare intorno a esso, alla distanza di centoquarantanove milioni di chilometri, c’è un piccolo, trascurabilissimo pianeta azzurro-verde, le cui forme di vita, discendenti dalle scimmie, sono così incredibilmente primitive che credono ancora che gli orologi da polso digitali siano un’ottima invenzione.»

Douglas Adams e il Towel day

Il Towel day è reso in italiano come La Giornata dell’asciugamano, che è celebrata dal 2001. L’11 maggio dello stesso anno, infatti, muore Douglas Adams; così per rendere omaggio al suo lavoro letterario si pensò di indire tale giorno a lui dedicato.

Douglas Adams, Guida galattica per gli autostoppisti - Photo Credits: mondadori
Douglas Adams, Guida galattica per gli autostoppisti – Photo Credits: mondadori

Cosa c’entra, però, un’asciugamano? L’asciugamano è un accessorio fondamentale per gli autostoppisti durante il loro viaggio; lo si può usare per riscaldarsi, per sdraiarcisi sopra, come arma se bagnato, come vela per una zattera improvvisata; ma specialmente è un deterrente che dissuade da ogni cattiva intenzione nei confronti degli autostoppisti in quanto:

”Se l’autostoppista galattico è riuscito a sopravvivere a pericoli di ogni genere e sa ancora, dopo tutte quelle disavventure, dove si trova il suo asciugamano, è chiaramente un uomo da non sottovalutare. ”

La celebrazione fu festeggiata per la prima volta nel 2001, due settimane dopo la morte dello stesso scrittore. Successivamente sarà celebrata come un festeggiamento annuale: i cultori delle opere letterarie di Adams, portano tutto il giorno con loro un asciugamano, un oggetto che caratterizza l’intera serie di libri.

Eventi storici del giorno

25 maggio 1935: solamente in 45 minuti, in Michigan, l’atleta Jesse Owens stabilisce il record del mondo in sei discipline dell’atletica leggera. Stati Uniti 25 maggio 1961:il presidente John Fitzgerald Kennedy annuncia l’obiettivo nazionale di far atterrare un uomo sulla Luna entro la fine del decennio: il 20 luglio 1969, l’astronauta americano Neil Armstrong è il primo uomo a mettere piede sul suolo lunare. Sei anni dopo aver mandato il primo uomo sulla Luna, il 25 maggio 1977 esce nelle sale cinematografiche il primo film di una delle saghe più famose dell’intero globo terrestre: Star wars: Episode IV – A New Hope scritto e diretto da George Lucas. Il 25 maggio 1983, a sei anni dal primo film, esce nelle sale Star Wars: Episode VI – Il ritorno dello Jedi diretto da Richard Marquand. Mentre, il 25 maggio 1992, nel Duomo di Palermo si svolgono i funerali del giudice antimafia Giovanni Falcone, di sua moglie, Francesca Morvillo e degli uomini della scorta: Antonio Montinaro, Vito Schifani, Rocco DiCillo, uccisi dalla mafia nella strage di Capaci il 23 maggio 1992.

© RIPRODUZIONE RISERVATA