22.4 C
Roma
Maggio 9, 2021, domenica

Draghi annuncia zona gialla, riaperture e spostamenti

- Advertisement -

Durante la Conferenza Stampa tenutasi nell’arco di questa mattinata (venerdì 16 aprile) il Presidente del Consiglio dei Ministri, Mario Draghi, ha annunciato le decisioni assunte concernenti l’introduzione della zona gialla, le riaperture e gli spostamenti tra Regioni.

Le parole del Premier

Il Premier afferma: “Anticipata al 26 di questo mese l’introduzione della zona gialla ma con un cambiamento rispetto al passato. Si darà la precedenza all’attività all’aperto, alla ristorazione a pranzo e a cena e alle scuole. Queste riapriranno completamente in presenza nelle zone gialle e arancioni, mentre nelle zone rosse vi saranno modalità che suddividono in parte in presenza e in parte a distanza“. Inoltre, saranno consentiti gli spostamenti tra le Regioni in zona gialla, ma sarà necessario un pass per potersi muovere tra Regioni di colori diversi. Draghi prosegue dicendo: “Il Governo ha preso un rischio ragionato, fondato sui dati che sono in miglioramento. Questo rischio incontra le aspettative dei cittadini e si fonda su una premessa: che i provvedimenti che governano il comportamento nelle attività riaperte siano osservati scrupolosamente, quindi mascherine e distanziamenti. In questo modo, il rischio si traduce in una opportunità straordinaria non solo per l’economia ma anche per la nostra vita sociale“. Il Presidente del Consiglio dei Ministri aggiunge: “Se i comportamenti sono osservati e sulla campagna vaccinale non ho dubbi che sarà sempre meglio, la possibilità che si torni indietro è molto bassa e in autunno la vaccinazione sarà molto diffusa“. Sono state affrontate anche tematiche di carattere prettamente economico; infatti, il Premier ritiene che le riaperture sono una “Risposta al disagio di varie categorie e portano maggiore serenità nel Paese, ponendo le basi per la ripartenza dell’economia“. In conclusione, è stato sottolineato che “Con il DEF e con lo scostamento si fa una scommessa sul debito buono“.

Enrica Valentini

© RIPRODUZIONE RISERVATA

- Advertisement -
- Advertisement -

Continua a leggere

- Advertisement -

Ultime News

- Advertisement -