Il quaterback dei Saints, Drew Brees, nel Monday Night è riuscito a raggiungere due risultati importanti in una sola notte, oltre ad aver portato i Saints ai Playoff.

Brees è originario di Dallas, Texas, e prima di entrare in NFL giocava per la Purdue University di West Lafayette in Indiana.

Fu scelto al Draft del 2001 come 32esima scelta assoluta dagli, allora, San Diego Chargers all’età di 22 anni (gli stessi di Lamar Jackson, ndr).

Nella sua carriera ha giocato 5 anni per i Chargers e ben 14 con i New Orleans Saints, compreso l’anno corrente.

Drew Brees ha ora 40 anni (3 in meno di Peyton Manning, ndr) e nella sua carriera vanta molti risultati importanti.

Tanta esperienza, tanti risultati importanti!

Undici volte Pro Bowler, All-pro team del 2006 , Primo in Percentuale di Completamento e Passaggi per il Touchdown in NFL mentre guidava i Saints al suo primo Super Bowl (XLIV, ndr). Sempre durante quest’ultimo vinse il titolo di MVP con 32 passaggi completi su 39, per 288 yard, 2 TD e nessun intercetto.

E’ stato in testa alla NFL per Percentuale sui passaggi completati per 6 volte, 3 delle quali negli ultimi 3 anni, compreso quello corrente. Oltretutto ha raggiunto la testa della classifica della NFL in Yards guadagnate tramite passaggio per 7 volte e in 4 diverse occasioni è stato in testa nei Touchdown su passaggio.

Si trova nella top 10 dei quaterback con le stagioni più prolifiche sui passaggi della storia della NFL.

Ma nel Monday Night ha segnato altre 2 tacche sull’elmetto, oltre ad aver vinto la partita ed essere riuscito a portare i Saints ai Playoff, come avevamo già accennato.

Drew Brees infatti ha segnato un nuovo record in NFL, con 29 passaggi completati su 30, per 307 yards, concludendo il match con una percentuale sui passaggi di 96.7%.

View this post on Instagram

Now THAT's how you #HaveADay.

A post shared by NFL (@nfl) on

Oltre a questo, era in lizza per superare il buon Peyton sul numero di TD su passaggio in carriera. Peyton infatti era in testa con 539 TD pass, inseguito da Tom Brady con 538.

Brees ne ha fatti 541, superando entrambi i suoi “rivali” e posizionandosi in testa alla classifica.

Una soddisfazione enorme per lui, dato che potrebbe essere il suo ultimo anno in NFL, avendo il contratto in scadenza proprio quest’anno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA