Motomondiale

Ducati, il sellino che scotta: chi sarà il sostituto di Jack Miller?

Il sellino scotta. Eccome se scotta. La Ducati e Jack Miller hanno separato le loro strade professionali, con il pilota australiano che guiderà una KTM nel prossimo Motomondiale 2022. Un addio che lascia libero uno slot nel team ufficiale di Borgo Panigale. Gli appetiti di diversi colleghi dell’oceanico per quel posto ormai vacante aumentano costantemente: sono diversi, infatti, i centauri vogliosi di misurarsi sulla Rossa a due ruote che dovrà trovare un valido compagno a Francesco Bagnaia, il portacolori del bolide italiano. Una corsa nella corsa, quindi, attende tutti i diretti interessati: i candidati dovranno mettersi in luce in questa stagione per convincere il team di Gigi Dall’Igna ad ingaggiarli. Un posto libero che renderà ancor più emozionante questa annata andando ad infiammare il mercato piloti.

Ducati, lo short-list del dopo Miller

(Pagina Facebook Francesco Bagnaia)

Il casting è aperto in casa Ducati. La squadra di Borgo Panigale dovrà trovare un compagno per Francesco Bagnaia nella prossima stagione. Il pilota piemontese si è detto dispiaciuto dell’addio di Jack Miller, sottolineando come il nuovo collega di box dovrà preservare la serenità che attualmente vigono all’interno dell’universo rosso. Un piccolo monito, chiaramente, per chiunque diventerà il prossimo pilota di casa Ducati. Ma chi è attualmente in corsa per raccogliere l’eredità dell’australiano?

Gigi Dall’Igna valuta, ovviamente, i centauri già sotto contratto: Enea Bastianini, Jorge Martin e Luca Marini sono attualmente sotto osservazione, con i primi due che sembrano i più papabili per salire nel team ufficiale. Saranno le prestazioni da qui alla fine del Mondiale a determinare chi vincerà questa corsa nella corsa.

(Credit foto – pagina Facebook Francesco Bagnaia)

Seguici su Google News

Back to top button