Si sono concluse proprio ieri le tre giornate di test del “Ducati Test Team” sul Misano World Circuit intitolato a Marco Simoncelli. Michele Pirro, tester ufficiale e Wild Card Ducati è finalmente potuto rimontare in sella alla Desmosedici GP20 interrompendo così il lungo digiuno, causato dal Covid-19.

Ducati Test Team
Michele Pirro, tester ufficiale Ducati – Photo Credit: Ducati Media Press

Ducati Test Team – I primi test post-Covid

Dopo oltre 4 mesi di stop, il pilota italiano originario di San Giovanni Rotondo, ha potuto riprendere la sua attività di tester e sviluppatore Ducati. Le prove, iniziate Martedì 23 e terminate lo scorso 25 Giugno, hanno dato modo al team di Borgo Panigale di testare tutte le novità maturate in questo lungo periodo di lockdown. Le migliorie sono state molte e la GP20 è pronta a competere per la stagione MotoGP 2020, che prenderà il via il 19 Luglio sul circuito Ángel Nieto di Jerez de la Frontera.

Ducati Test Team
Ducati Corse: Andrea Dovizioso, Danilo Petrucci, Andrea Saveri (ESport) e Michele Pirro – Photo Credit: Ducati Media Press

Ducati Test Team – Gli ottimi riscontri cronometrici

Michele Pirro ha davvero dato il 100% in questi 3 giorni, compiendo in totale 178 giri, riuscendo così a ultimare il programma stabilito assieme agli ingegneri della squadra. Il cronometro parla chiaro; con un tempo di 1:33.000, la GP20 darà del filo da torcere alle tanto temute rivali giapponesi. Gli ottimi riscontri cronometrici, dovuti anche a condizioni meteo più che favorevoli, hanno dimostrato che il tempo di 1:32.265 ottenuto nello scorso GP 2019 dalla Yamaha di Maverick Viñales, non è poi così lontano. A commentare gli ottimi risultati delle prove, è stato proprio il pilota Michele Pirro che non ha nascosto la sua positività:

“Sono state tre giornate di test positive, che ci hanno permesso di riprendere confidenza con la moto dopo la lunga pausa di questi mesi. Nonostante il grande caldo, la pista, riasfaltata di recente, era in ottime condizioni e mi ha permesso di sentirmi subito a mio agio. Abbiamo ottenuto buoni riscontri cronometrici, che ci rendono fiduciosi per le due gare in programma a Settembre. Inoltre, abbiamo lavorato su diverse componenti elettroniche, oltre che su alcuni aspetti rimasti in sospeso dopo lo shakedown test di Sepang. Siamo sicuri che grazie a questi tre giorni i piloti Ducati potranno arrivare al primo appuntamento di Jerez pronti per essere subito ai massimi livelli di competitività.

Ducati Test Team – La sicurezza sempre al primo posto

In occasione dei test, Ducati ha potuto tastare con mano tutti i protocolli stabiliti da Dorna Sports in materia di salute, prevenzione e sicurezza sul lavoro. Oltre all’utilizzo dei DPI (Dispositivi di Protezione Individuali) obbligatori, la casa italiana ha ideato un nuovo sistema di comunicazione interno, utilizzando microfoni ed auricolari. Un ottimo escamotage che permetterà di mantenere le distanze di sicurezza senza però andare a limitare il lavoro tra tecnici e piloti.

Ducati Test Team

SEGUICI SU:

© RIPRODUZIONE RISERVATA