Cronaca

È morta la mamma di Stefano Cucchi

Dopo anni di battaglie, contro una terribile malattia e per ottenere la verità per suo figlio, si è spenta Rita Calore, la mamma di Stefano Cucchi, il giovane ucciso di botte in una caserma di Roma il 22 ottobre del 2009. Ad annunciare la triste notizia attraverso un post su Facebook è stato Fabio Anselmo, l’avvocato della famiglia Cucchi: “Non ce l’ha fatta. Questa mattina Rita Calore si è arresa per andare a riabbracciare Stefano. Il figlio mai perduto. Lo scrivo con tanta emozione e mi stringo a Giovanni ed #Ilaria. Non mi viene altro da dire a questa grande famiglia”

Rita Calore era da tempo malata, nel 2019 le era stato diagnosticato un tumore, ma i suoi problemi di salute non le hanno mai impedito di essere sempre in prima linea insieme alla figlia Ilaria per chiedere e ottenere giustizia per Stefano, brutalmente massacrato di botte in una caserma: un caso che ha sconvolto l’Italia intera, con verità e responsabilità che sono state appurate soltanto dopo anni di processi. Nell’aprile del 2022 i due carabinieri già condannati per la morte di Stefano Cucchi, Alessio Di Bernardo e Raffaele D’Alessandro, hanno ricevuto la condanna definitiva dalla Cassazione, che ha diminuito la pena da 13 a 12 anni.

Back to top button