Musica

È morto Hank von Hell, ex cantante dei Turbonegro

Si è spento all’età di 49 anni Hank von Hell, noto anche come Hank von Helvete e per essere stato tra il 1993 e il 2009 il cantante della death punk band norvegese dei Turbonegro. La notizia della scomparsa è stata confermata dalla famiglia dell’artista, la quale ha dichiarato al quotidiano locale Tvedestrandsposten che Hank – all’anagrafe Hans-Erik Dyvik Husby – è venuto a mancare ieri, 19 febbraio. Al momento le cause del decesso non sono state rese note.

Ex Turbonegro dal 1993 al 2010, negli ultimi anni il cantante aveva intrapreso la carriera da solista, e alla musica affiancava anche la recitazione: ieri si è spento per sempre. Numerosi coloro che l’hanno voluto ricordare sui social, a cominciare proprio dagli storici compagni della band Turbonegro, che hanno scritto un toccante post: “Siamo grati per i tempi, i momenti e la magia che abbiamo condiviso con Hans-Erik nei Turbonegro. Come frontman carismatico che ha incanalato ugualmente umorismo e vulnerabilità, Hans-Erik è stato cruciale per il fascino della band”.

I membri della formazione di Oslo hanno reso omaggio al compianto cantante con un post condiviso sulla pagina Instagram del gruppo in cui si legge:

“È con immensa tristezza che abbiamo appreso la tragica notizia che Hans-Erik Hertis Dyvik Husby se n’è andato. 
Siamo grati per i momenti e la magia che abbiamo condiviso con Hans-Erik nei Turbonegro tra il 1993 e il 2009. Frontman carismatico, capace di incanalare humor e vulnerabilità, Hans-Erik è stato cruciale per l’appeal della band. Era una persona dal cuore grande, e amava conversare con chiunque. Siamo orgogliosi di ciò che abbiamo creato insieme come fratelli rock nei Turbonegro — la musica, i personaggi, il nostro universo. Hank Von Helvete resterà una figura iconica nella storia del rock norvegese e della cultura popolare. Ha lasciato un segno indelebile nella comunità rock’n’roll internazionale. Attore, romantico e intrattenitore — Hank era nato per stare su un palco, amava avere i riflettori puntati addosso e l’attenzione del pubblico. I nostri pensieri e il nostro cuore sono con la famiglia. Riposa in pace”.

Back to top button