Cronaca

È morto il Principe Amedeo, Duca d’Aosta e di Savoia

Adv

Il Principe Amedeo, Duca di Savoia e Duca di Aosta, è deceduto la scorsa notte all’ospedale San Donato di Arezzo dove era ricoverato da quattro giorni a causa di un arresto cardiaco. “La Real Casa di Savoia annuncia: questa mattina si è spento, in Arezzo, S.A.R. il Principe Amedeo, Duca di Savoia e Duca d’Aosta”, si legge nel comunicato ufficiale diffuso dalla famiglia. Solamente pochi giorni fa, il Duca era stato sottoposto ad un intervento chirurgico ad un rene.

Chi era il Principe Amedeo

Amedeo di Savoia-Aosta nacque a Firenze nel 1943. Fu membro di Casa Savoia, figlio di Aimone re di Croazia e di Irene di Grecia. Nel corso degli anni divenne un noto imprenditore: nella sua tenuta in Toscana, il Principe produceva vini con l’etichetta Savoia-Aosta. Si occupò anche di consulente aziendale per alcune industrie della zona. Venne nominato rappresentate del comune di Palermo per la Fondazione Internazionale “Pro Herbario Mediterraneo“. Nel 2003 il Governo Italiano gli affidò l’incarico di presidente del comitato di gestione permanente della Riserva Naturale Statale Isola di Vivara. Nel 2006 rivendicò il titolo di Duca di Savoia entrando in disputa con Vittorio Emanuele di Savoia. Successivamente, Vittorio Emanuele e il figlio Emanuele Filiberto lo citarono in giudizio, in quanto il principe Amedeo si firmava solamente con il cognome Savoia e non Savoia-Aosta, ipotizzando un illecito di cognome. La disputa finì con il pagamento da parte di Amedeo di 200.000 euro.

Andrea Caucci Molara

Restate aggiornati su Metropolitan Magazine Attualità. Seguiteci su Facebook

Adv
Adv

Andrea Caucci Molara

Ho 26 anni e sogno fin da piccolo di diventare giornalista. Ho sempre preferito l'edicola al negozio di giocattoli.
Adv
Back to top button