Musica

È morto John Miles, il cantante inglese aveva 72 anni

È morto all’età di 72 anni John Miles, cantante, chitarrista e tastierista celebre per la hit del 1976 “Music” e per le proprie collaborazioni con alcuni esponenti di spicco della scena rock britannica anni Settanta come Jimmy Page e Alan Parsons: a darne notizia è stata la famiglia dell’artista.

“Siamo distrutti nell’annunciare che John Miles è scomparso pacificamente dopo una brevissima malattia”, si legge nella nota diffusa ai media britannici: “E’ stato un marito, padre e nonno amorevole, e a tutti noi mancherà più di quanto qualsiasi parola possa esprimere. Vi chiediamo gentilmente di rispettare la nostra privacy in questo momento estremamente difficile. Lui vivrà per sempre nei nostri cuori grazie la meravigliosa eredità musicale che ci ha lasciato”.

“La Gran Bretagna ha perso uno dei suoi musicisti più talentuosi”, ha aggiunto il suo manager Cliff Cooper: “John ha suonato al fianco di artisti come Tina Turner, Jimmy Page, Joe Cocker, Andrea Bocelli e molti altri. Come suo manager e amico da cinquant’anni, posso dire che non sono era estremamente gentile, ma anche uno dei musicisti e autori più talentuosi e dotati del pianeta. Ci mancherà molto, ma la sua musica vivrà per sempre”.

Miles si fece conoscere al pubblico italiano prendendo parte, nel 1977, al Festival di Sanremo, dove eseguì la sua “Remember Yesterday”: successivamente l’artista tornò sui radar del pubblico tricolore grazie a un remix della stessa “Music” realizzata negli anni Novanta dalla star della dance tricolore Mario Fargetta.

Back to top button