Musica

E’ morto Kenny Rogers, l’icona della musica country

E’ morto Kenny Rogers la notte scorsa all’età di 81 anni. Lo annuncia la sua famiglia, secondo quanto riportato dai media americani. Viveva nello Stato della Georgia, ed è deceduto per “cause naturali” proprio nella sua abitazione. Considerato una icona della musica country, è stato anche attore e fotografo nonchè membro della Country Music Hall of Fame.

Tra i suoi successi più famosi troviamo “Coward of the country” (1979), “The Gambler” (1978) e “Island in the stream” (1982). Nel sud degli Stati Uniti Rogers era una vera e propria leggenda. Iniziò la sua carriera in un gruppo chiamato New Christy Minstrels, ma fu la sua carriera da solista a portarlo alla ribalta tanto da vincere ben tre Grammy Awards. Nel 1985 partecipa ad USA for Africa, il gruppo di 45 celebrità della musica pop tra cui Michael Jackson, Lionel Richie, Stevie Wonder e Bruce Springsteen, che canta We Are the World prodotta da Quincy Jones.

E' morto Kenny Rogers, l'icona della musica country
Kenny Rogers Photo Credit @Getty Images

Nella nota dei familiari si legge: “Roger è morto in pace a casa, per cause naturale circondato dalla sua famiglia“. Si terrà una cerimonia ristretta a causa del Covid- 19 e solo successivamente verrà programmato un evento pubblico.Rogers è stato anche proprietario di una catena di ristoranti in franchising chiamata Kenny Rogers Roasters.

Back to top button