Cinema

È morto Roberto Brunetti, conosciuto come ‘Er Patata’

L’attore Roberto Brunetti, 55 anni, conosciuto come ‘Er Patata’, è stato trovato senza vita venerdì alle 22.30 nel suo appartamento in via Arduino, a Roma.  L’attore è stato trovato riverso sul letto posizione supina e coperto da un lenzuolo.

Sul cadavere nessun segno di violenza, ma Brunetti potrebbe essere morto dopo aver assunto droga. Nel corso del sopralluogo della polizia nell’appartamento dell’attore sono stati trovate hashish e cocaina. A stabilire se le sostanze abbiano contribuito al decesso sarà l’autopsia sul corpo senza vita di Brunetti. 

A chiamare il 112 è stata la compagna che non riusciva a mettersi in contatto con l’attore: l’ultimo accesso su WhatsApp di Roberto Brunetti risaliva a molto tempo prima. I primi ad arrivare sul posto sono stati i vigili del fuoco che hanno poi allertato le forze dell’ordine.

Brunetti doveva la sua notorietà ad alcuni film di grande successo ai botteghini, primo fra tutti Romanzo Criminale dove ha interpretato il ruolo di Aldo Buffoni, il malvivente ucciso da Freddo (Kim Rossi stuart nel film) perché colpevole di aver tenuto per sé gli incassi della droga.

L’attore romano è stato certamente uno dei più grandi amori di Monica Scattini, attrice di straordinario talento che abbiamo perduto nel 2015: con lei, ha condiviso vita e carriera, per oltre 16 anni. La grande differenza d’età (lui era più giovane di lei di 10 anni) non li aveva fermati e, anzi, è stato il loro punto di forza fino alla fine.

Si erano conosciuti nel 1995 e, da quel momento, non si erano più lasciati. Un amore folle e travolgente che avevano vissuto al massimo fino al 2011, quando Brunetti decise di lasciare la casa dove abitavano per prendersi una pausa di riflessione. Una scelta di certo inaspettata, per la Scattini, che era appena tornata da un lungo viaggio di lavoro.

Nonostante l’amore e la voglia di costruire un futuro insieme, qualcosa si era rotto. Non è stato un caso, infatti, che Roberto Brunetti abbia deciso di lasciare il cinema pochi mesi dopo aver interrotto la sua lunghissima storia d’amore con la Scattini. Ai microfoni di Domenica Live, aveva raccontato: “È stato un grandissimo amore. Erano passati 17 anni. Ho saputo che non stava tanto bene, l’ho chiamata, ci siamo visti al bar, ci siamo presi un caffè, ma lei non parlava, era un po’ arrabbiata. E poi un nostro amico comune, che mi chiamava tutti i giorni, un giorno mi ha chiamato e ho saputo che lei non c’era più”.

Back to top button