Musica

È morto Vittorio De Scalzi, fondatore dei New Trolls

Vittorio De Scalzi è morto a 72 anni: è stato il fondatore del gruppo rock progressivo dei New Trolls. L’annuncio è stato dato sulla pagina Facebook del cantante, chitarrista e autore, in cui si legge: «Vittorio De Scalzi ci ha lasciato, ha raggiunto la sua Aldebaran. Grazie a tutti per l’amore che in tutti questi anni gli avete dimostrato. Continuate a cantare a squarciagola “ quella carezza della sera”…lui vi ascolterà». 

Vittorio De Scalzi, chi era

L’ultima esibizione una settimana fa a Sanremo con l’orchestra sinfonica. De Scalzi era del 1949.  All’interno del gruppo De Scalzi ha figurato come autore di molti brani che li hanno in seguito portati al successo, tra cui VisioniUna miniera e Quella carezza della sera. Contemporaneamente l’artista si è impegnato nel lavoro di ricerca sulla musica tradizionale genovese, scrivendo in quegli anni canzoni dialettali parte del patrimonio culturale della sua città. Con la collaborazione di Fabrizio De André e del poeta Riccardo Mannerini, compone i brani del primo album dei New Trolls, il concept album Senza orario senza bandiera, di cui Mannerini è autore dei testi e il musicista arrangiatore e produttore. Si è esibito spesso nel nostro entroterra specialmente in occasione del tributo a Frank Sinatra.

Nel 1967, chiusa l’avventura della prima band, fonda i New Trolls, cambiando però lo stile musicale e concentrandosi sulla musica originale. Insieme al chitarrista Nico Di Palo, al batterista Gianni Belleno, al bassista Giorgio D’Adamo e al tastierista Mauro Chiarugi forma così un ensamble fenomenale

Seguici su Google News

Back to top button