E3 2018 – Resoconto Conferenza Microsoft

Il Secondo giorno di conferenze di questo E3 2018 è stato sicuramente più corposo del precedente, con una Microsoft che , per rimediare agli errori commessi in passato, ha tenuto l’attenzione dello spettatore trattando nella sua conferenza 50 giochi, di cui 18 esclusivi e 15 in anteprima!

Iniziata la conferenza è salito brevemente sul palco del Microsoft Theatre, Phil Spencer che ha tenuto un breve discorso introduttivo prima di lasciare spazio alle prime immagini di Halo Infinite, nuovo capitolo della storica saga Xbox. Poco si sa ancora di questo gioco, se non il fatto che verrà utilizzato un nuovo motore grafico, lo Slipspace Engine.

Ed ecco che dallo spazio ci ritroviamo nella caratteristica foresta di Ori and the Will of the Wisps, seguito del bellissimo ed altrettanto complicatissimo platfom, previsto per il inizio del prossimo anno.
Si è fatto rivedere anche Crackdown 3, che dopo l’annuncio dell’ennesimo slittamento di data Febbraio 2019 ( il gioco era previsto per il 2016) aveva necessità di mostrar ai fan che l’attesa è stata premiata ed in effetti si percepisce un certo miglioramento generale del titolo.
L’atmosfera si è scaldata quando poi son state mostrate il trailer ed una partita multiplayer di Forza Horizon 4, lo spin off di corse “clandestine”della celebre saga Forza Motorsport, famoso per il tono più leggero ma che mantiene comunque alta l’asticella del fotorealismo.
Dopo averci portato in giro per l’America e l’Australia la saga torna in Europa, con un’ambientazione che prende spunto dai paesaggi dell’Inghilterra che verranno messi alla prova dal meteo dinamico e dall’introduzione delle stagioni dinamiche.

https://www.youtube.com/watch?v=VmQNo8xtcAg

La grande sorpresa poi è stato assistere all’annuncio del ritorno del franchise di Battletoads, che tornerà in esclusiva per le console Microsoft nel 2019, ma al momento scarseggiano i dettagli.

Torna a far parlare di se anche Gears of war con ben 3 titoli in arrivo: Gear of War 5 per Xbox e Pc, con Gear Pop, un gioco ispirato alle statuine Funko Pop! del franchise e Gear Tactics, un gioco mobile strategico con molte cose in comune ad XCOM.
Concludendo poi la parte delle esclusive son stati annunciati i DLC per Cuphead e Sea of Thieves, lo skateboard game Session e l’indie Black Desert che vedremo a fine 2018.

Ma la conferenza non ha trattato solo di esclusive, si è parlato e mostrato anche di alcuni giochi terze parti molto importanti tra cui Sekiro – Shadow Die Twice frutto della collaborazione tra From Software ed Activision, lo spin-off gratuito di Life is Strange, Captain Spirit ed il meraviglioso Metro Exodus che con le sue ambientazioni innevate e spettacolari ha conquistato tutti.

 

A sorpresa ecco poi arrivare con un nuovissimo trailer, anche Kingdom Hearts III, dove vengono confermati i personaggi provenienti dal mondo di Frozen ed il ritorno di alcune vecchie conoscenze. Questo è il primo capitolo per Xbox della storica saga Disney-Square enix uscirà il 29 Gennaio 2019 e staremo a vedere se alla conferenza Square verrà annunciata una qualche collezione che permetterà di avere tutti i capitoli della saga in un unico volume, incrociamo le dita!
E’ toccato poi a NieR Automata che arriverà per console Microsoft, con tutti i dlc usciti precedentemente, in una collector chiamata “Become as God Edition”, così come all’annuncio di Just Cause 4 e ad una sessione di gameplay per The Division 2, un versione Definitiva di Tales of Vesperia, l’annuncio di un nuovo Devil May Cry 5 con un trailer e con le tanto attese prime immagini di Cyberpunk 2077 che vi riportiamo a seguire:

Dopo questa carrellata di , alla fine è stato lasciato spazio al fatto che Microsoft abbia acquistato ben 5 studi associati: Ninja Theory, Playground Games, Compulsion Games, The Initiative e Undead Labs.
Inoltre è stato rivelato che lo studio aperto a Santa Monica ci chiama The Iniziative, ed è allo sviluppo di un gioco single player, fortemente narrativo, che fa sperare a tutti in un Fable 5.

Di sicuro la conferenza Microsoft è stata densa di annunci, sia esclusivi che di terze parti, ed ha voluto ricordare a tutti che si fa ancora bene ad acquistare Xbox, quello che possiamo fare noi è aspettare stanotte e vedere Sony come risponderà a tutti questi annunci.

© RIPRODUZIONE RISERVATA