CinemaMovieNerd

Ecco il trailer di “Escape Room”, dal 28 gennaio su Netflix

Escape Room è un film horror del 2019 che sarà disponibile sulla piattaforma streaming Netflix dal 28 gennaio 2021. Diretto da Adam Robitel, già regista di Insidious – L’ultima chiave e co-sceneggiatore di Paranormal Activity – Dimensione fantasma, il film riprende la struttura di altri horror “a camera chiusa” come le ben più conosciute serie di film Cube e Saw. Mantiene però i toni sul genere thriller senza rientrare nello splatter, facilitando in questo modo la visione ad un pubblico giovane.

Escape Room: risolvi l’enigma o muori

Da qualche anno c’è febbre di escape room. Esistono numerose sale a tema, dall’horror al crime passando per il fantasy. Esiste la variante come gioco da tavola e perfino possibilità di giocare online, soprattutto ora che uscire di casa e chiudersi in una stanza con persone non “congiunte” potrebbe essere un problema. Il gioco funziona così: i concorrenti, sei al massimo, si ritrovano chiusi in una stanza allestita a seconda del tema dell’escape room. Nascosti ci sono degli enigmi da risolvere per accedere alla sala successiva e, così facendo, uscire entro 60 minuti, al termine dei quali… game over.

Il film riprende esattamente la struttura di gioco di un’escape room, ma i concorrenti sono sei sconosciuti che sono stati invitati a partecipare al gioco per vincere un premio in denaro. Intrappolati in un susseguirsi di stanze mortali, i sei dovranno decifrare in tempo gli enigmi per salvarsi da morti particolarmente creative e crudeli. Il volto più noto del cast è Deborah Anna Woll, ricordata principalmente per la sua partecipazione in True Blood e per aver interpretato Karen Page nelle serie Marvel di Daredevil e The Punisher. La protagonista è interpretata da Taylor Russel, già vista nella serie scifi Lost in Space disponibile su Netflix. Figurano poi Logan Miller (The Walking Dead), Jay Ellis (Insecure), Tyler Labine (Reaper – In missione per il diavolo), Nik Dodani (Atypical) e Yorick van Wageningen (47 Ronin).

Continua a seguire la redazione di Cinema e tutto Metropolitan Magazine e resta in contatto con noi su Facebook ed Instagram!

Articolo a cura di Eleonora Chionni

Back to top button