Gossip e TV

Edoardo De Angelis, curiosità e vita privata del cantautore di “Lella”

Edoardo De Angelis noto cantautore che ha portato al successo uno degli evergreen della musica italiana, Lella oggi sarà tra gli ospiti di “Oggi E’ Un Altro Giorno” a partire dalle 14:00 su Raiuno.

Nato nel 1945 a Roma, frequenta il liceo classico dove conosce Stello Gicca Palli con il quale forma il duo Edoardo e Stello. Dopo la maturità si iscrive alla facoltà di Lettere, specializzandosi poi in etnologia; nel frattempo inizia ad esibirsi con l’amico in numerosi locali della capitale, fino ad approdare al Folkstudio, dove riscuote un particolare successo una canzone, Lella: cantata in dialetto romanesco, narra la storia di un uomo che racconta ad un amico di quando, quattro anni prima, ha ucciso la sua amante, Lella, la moje de Proietti er cravattaro, quello che c’ha er negozio su ar Tritone, che voleva lasciarlo proprio l’ultimo giorno dell’anno.

Edoardo De Angelis, il successo di “Lella”

La melodia di questa canzone si collega a tutta la tradizione popolare romana, ed una sera queste caratteristiche colpiscono il musicista Gianni Marchetti, che nel 1971 fa firmare ai due un contratto per la Valiant, un’etichetta satellite della RCA Italiana: nello stesso anno i due partecipano con Lella al Cantagiro, ed iniziano le registrazioni di un LP.Esce così, ad aprile del 1972, l’album Il paese dove nascono i limoni, che racchiude alcune loro canzoni (tra cui, ovviamente, Lella) ed una cover di una canzone che hanno ascoltato al Folkstudio cantata da un loro amico, Antonello Venditti, Sora Rosa.

Il disco non ha riscontri di vendite: Lella, però, viene ascoltata da Edoardo Vianello, che decide di inciderla insieme alla moglie Wilma Goich come Vianella, e in questa versione la canzone entra in hit-parade, attirando l’attenzione sul giovane De Angelis; già l’anno prima il duo ha cantato una canzone con un testo del cantautore romano, Vojo er canto de na canzone, la cui musica è stata scritta da un giovane cantautore che gli ha presentato VianelloAmedeo Minghi, e la canzone ha avuto un buon successo di vendite. Con il tempo, Lella diventerà un classico della canzone italiana, ed avrà moltissime interpretazioni, tra le quali da ricordare quella della Schola Cantorum, e di Lando Fiorini (in un 45 giri del 1975 pubblicato dalla Vedette).

De Angelis proseguirà il percorso artistico come solista pubblicando il primo disco per poi intraprendere anche la strada di autore per Lucio Dalla, Amedeo Minghi e Francesco De Gregori. Nel 1981 che pubblica il suo disco più fortunato: si tratta di Anche meglio di Garibaldi che, spinto dal singolo Una storia americana, canzone dalle sonorità country che viene presentata a Discoring, ottiene un buon successo, come anche il successivo Cantare in italiano e il Q Disc Mia madre parla a raffica, dove nella canzone Maracanà è ospite Stefano Rosso. Passato alla Virgin, pubblica nel 1986 Cammina cammina, dove reincide alcune sue vecchie canzoni (tra cui ovviamente Lella) ed aggiunge due inediti, la title track e Brutta storia, dove suona il Banco del Mutuo Soccorso e canta Francesco Di Giacomo.

Lo scorso luglio in occasione dei 50 anni dalla pubblicazione del fortunatissimo brano “Lella” è stato pubblicato il video. Una nuova versione di “Lella” è presente nell’album Io volevo sognare più forte (Il Cantautore Necessario-Egea Music, CD, 2021).

Seguici su

Facebook, Instagram, Metrò

Adv
Adv
Adv
Back to top button