Elena Sofia Ricci, in un’intervista rilasciata al settimanale Tv sorrisi e Canzoni, annuncia che il 23 aprile su Raiuno andrà in onda una nuova fiction di cui sarà la protagonista “Vivi e lascia vivere”. L’attrice si augura di regalare insieme al regista, agli altri attori ed alla Rai un messaggio di speranza.

La serie televisiva, in sei puntate,girata tra Roma e Napoli, racconta di una donna Laura che avendo perso tutto, il marito e il lavoro, con tre figli è costretta a reinventarsi. E’ la storia di una rinascita e potrebbe essere un esempio per molte persone che si trovano nella stessa condizione della protagonista.

Elena Sofia Ricci, immagine web.
Elena Sofia Ricci, immagine web.

La vita in quarantena di Elena Sofia Ricci

Durante una diretta instagram con il direttore di “Tv sorrisi e canzoni” Aldo Vitali, l’attrice, parlando della situazione che stiamo vivendo in Italia e nel mondo a causa del Coronavirus, racconta di trascorrere le giornate in casa con il marito che fa il musicista e l’insegnante nel conservatorio di Santa Cecilia e le figlie, un’adolescente e una neolaureata. La più grande, laureata al DAMS, aiuta in casa passando l’aspirapolvere e nel pomeriggio guarda le serie televisive, la piccola invece è impegnata con le lezioni on-line.

Elena Sofia Ricci ci tiene a citare la poetessa Mariangela Gualtieri che nella poesia intitolata “9 marzo 2020” dice che esiste dell’oro nella situazione che stiamo vivendo, stavamo correndo troppo, ci dovevamo fermare ma non riuscivamo a farlo da soli. Occorre considerarci tutti uguali, senza distinzioni tra bianchi, neri,gialli ecc…

Elena Sofia Ricci, immagine web

Gli inizi di Elena Sofia Ricci ed il mestiere di attrice

Dai 3 ai 18 anni ha studiato danza, poi si è appassionata alla musica. Elena ha studiato chitarra classica per 7 anni, esibendosi in casa davanti agli amici. Ha amato tutti i personaggi che ha interpretato nella sua lunga carriera, e non esiste uno in cui si riconosce di più. Racconta di avere un progetto che riguarda il tema della psicoanalisi, una delle sue grandi passioni e spera un giorno di realizzarlo. Si tratta di un thriller psicologico con delle figure femminili non positive.

“Una piccola grande donna” e “Che Dio ci aiuti”

Parlando del personaggio di Rita Levi Montalcini che interpreta nella fiction “Una piccola grande donna“, attualmente in fase di montaggio, definisce questo ruolo meraviglioso. La fiction “Che Dio ci aiuti” sarà il suo primo impegno alla ripresa post emergenza sanitaria. Dopo aver definito le sue colleghe più giovani Diana Del Bufalo e Francesca Chillemi come delle nipoti, spende alcune parole per tutti gli artisti, che in questi giorni regalano la loro arte in modo generoso sui social. Questa situazione ha colpito tutti compreso il mondo dello spettacolo, tecnici e macchinisti ma anche attori meno conosciuti che sono rimasti senza lavoro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA