Musica

Elio, i sessant’anni del poliedrico artista tra musica, teatro e satira

Adv

Elio, artista e fondatore del gruppo “Elio e le storie tese”compie oggi sessant’anni. Non solo la musica, Elio infatti durante la sua carriera artistica ha spaziato molto dal punto di vista lavorativo. E’ stato cantante ma anche compositore, flautista, conduttore e ultimamente è stato tra i protagonisti di LOL – Chi Ride E’ Fuori su Prime Video

Elio ha partecipato ad opere teatrali, (L’opera da tre soldi di Bertolt Brecht, Storia di amore e di anarchiamusical di Lina Wertmüller) a collaborato con Giorgio Conte, con Rocco Tanica, Cesareo, Mangoni e Linus e ha fatto anche radio! Inoltre ha composto le sigle di Mai dire Gol, presta la sua voce come doppiatore di cartoni animati e film, ha partecipato al Festival di Sanremo con “La terra dei cachi” nel 1996 brano con il quale ha vinto il premio della critica…Potremmo paragonarlo ad un vero fiume in piena…

Elio e le storie tese “la terra dei cachi”

La terra dei cachi, si è classificata al secondo posto nella classifica finale e vincitrice del premio della critica. Il testo racconta la vita e le abitudini di una Italia da dimenticare. Un’Italia fatta di scandali, pizzi, criminalità, atti terroristici, malasanità. Allo stesso tempo racconta anche le passioni degli italiani come quella per il calcio o il cibo italiano, pizza e spaghetti per esempio. Il brano diventa la sigla di alcune trasmissioni televisive , furono pubblicati due singoli : La terra dei cachi – Prezioso remix e La terra dei cachi (The Rimini Tapes). Questi ultimi riproponevano la canzone in versioni differenti.

La terra dei cachi (The Rimini Tapes) è stata riproposta in versione liscio ed eseguita con l’Orchestra Casadei. Il singolo contiene La terra dei cachi (The Rimini Tapes), dove a cantare è in prevalenza Moreno Conficconi, una delle voci principali dell’Orchestra

Dal 2016 a oggi

Oltre al già citato Elio e le Storie Tese, gruppo da lui fondato nel 1980, insieme al batterista Pier Luigi Zuffellato , negli ultimi anni duetta con artisti come Le Vibrazioni sul palco del Festival di Sanremo 2005 nella serata dedicata per l’appunto con una speciale versione di Ovunque Andrò, Giorgia nel brano TV.U.M.D.B per la raccolta Spirito Libero – Viaggi di Voce nel 2008. Con Cristina D’Avena, nel 2016, incidendo in studio l’album “Duets-Tutti cantano Cristina”, nel 2017 conduce il programma culturale “L’opera italiana” prodotto e trasmesso da Rai 5. Nel 2020 collabora con Rocco Tanica ed Enrico Melozzi, anche se lo abbiamo visto spesso in tv anche accanto a volti come quello di Mara Maionchi durante XFactor nel suo programma Strafactor.

A cosa si sta dedicando attualmente il cantante? Se alcuni giorni fa vi foste trovati a cenare da PizzAut avreste potuto incontrare Elio in veste di cameriere nel locale di Cassina de Pecchi con tanto di mascherina e protezioni anti covid. L’artista si è infatti voluto regalare una serata per così dire “alternativa” lavorando accanto al figlio autistico Dante (domenica 25 luglio). Una serata dedicata all’inclusione, PizzAut infatti è l’unica ad essere gestita da persone che soffrono di autismo.

Fabia Tonazzi

Seguici su

Facebook, InstagramMetrò, La Rivista Metropolitan Magazine N3

 

Adv
Adv
Adv
Back to top button