Calcio

Empoli-Sampdoria 0-3, Serie A: Caputo punisce due volte da ex

Gara senza storie al Castellani di Empoli in questo lunch-match della domenica di Serie A. I blucerchiati di Roberto D’Aversa escono nettamente vittoriosi sui padroni di casa di Aurelio Andreazzoli calando un tris tutto italiano: doppietta dell’ex Francesco Caputo che nel suo stadio per eccellenza riscopre la vene realizzativa timbrando per due volte il cartellino. Il punteggio viene poi arrotondato dall’indissolubile Antonio Candreva che sigla il terzo gol che mette definitivamente ko gli azzurri. Empoli fermo a quota 3 in classifica ed alla seconda sconfitta consecutiva, mentre la Sampdoria sala a quota 5 e brinda alla continuità di risultati dopo il pari interno contro l’Inter campione d’Italia. Ecco cosa è successo in Empoli-Sampdoria.

Primo tempo di Empoli-Sampdoria: gol dell’ex

Buono l’avvio dei padroni di casa che, dopo aver studiato per lunghi tratti le avanzate poco sostanziose degli avversari, tentano di pungere al 22′ con Stojanovic che scappa e mette un bel cross a centro area per Cutrone che sul più bello viene schermato da Yoshida. Al 25′ è Bajrami a calciare dalla distanza, ma anche in questo caso il tentativo viene murato. Quando l’Empoli sembra aver preso campo e misure, ecco la zampata della Sampdoria: al 31′ Quagliarella per Candreva che attende il momento migliore per far filtrare il pallone con un’imbucata centrale catturata da Caputo in area, l’ex empolese calcia di prima intenzione e sigla il più caratteristico dei gol dell’ex.

Al 40′ Mancuso potrebbe riequilibrare la partita: bella iniziativa di Marchizza che arriva a tutta velocità e crossa in mezzo per l’attaccante che arriva a calciare in allungo da ottima posizione ma non riesce a inquadrare la porta. Prima dell’intervallo i blucerchiati sfiorano la rete tre volte con Caputo e Quagliarella che non riescono ad arrotondare il punteggio lasciando i toscani in partita.

La ripresa: ancora Caputo e poi Candreva per il tris

Il secondo tempo si apre con una doppia occasione per Damsgaard, ma Vicario è attentissimo e blinda il suo maniero a chiave. Il portiere azzurro non può nulla, però, poco dopo: dopo aver preso una traversa, Caputo al 52′ ubriaca in area di rigore il diretto marcatore e piazza la sfera sul palo più lontano. Gran gol e partita quasi in ghiaccio. L’Empoli sembra non avere più la forza di reagire al doppio svantaggio. Gli ospiti fanno un po’ accademia facendo girare il pallone e pungendo di rado. Non è della stessa idea dei compagni Candreva che al 70′ riceve palla a sinistra, si accentra e lascia partire un bel tiro a giro che non lascia scampo al portiere avversario. È l’ultima, vera, azione degna di nota: la Sampdoria controlla senza problemi i rivali, oramai svuotati di ogni veemenza. Tre punti d’oro per i genovesi, tanto lavoro ancora per Andreazzoli.

Seguici su Metropolitan Magazine

(Credit foto – pagina Facebook Calcio Fanpage.it)

Back to top button