Calcio

Euro 2020, Ucraina-Inghilterra 0-4: Sheva crolla, inglesi in semifinale

Ucraina-Inghilterra, gara valida per i quarti di finale di Euro 2020, si chiude con una grande prestazione della formazione di Southgate, che all’Olimpico di Roma, supera l’ostacolo rappresentato dall’Ucraina di Shevchenko, senza troppi problemi. Ecco cosa è accaduto nella gara, i promossi e i bocciati.

Il primo tempo di Ucraina-Inghilterra

La gara comincia con i fuochi artificiali, tanto che al 4′ minuto, Sterling dalla trequarti sinistra, trova al centro dell’area Kane, il quale in spaccata, riesce a superare Bushchan in uscita. La formazione di Shechenko prova a reagire e al 16′ Yaremchuk, sfruttando un errore nel fraseggio degli inglesi, corre per circa 35 metri e poi di sinistro, chiama Pickford alla parata in bassa, con deviazione della sfera in corner.

Cinque minuti dopo, una combinazione Sterling-Shaw sulla sull’out mancino, porta scompiglio nella mretroguardia ucraina, che tuttavia, sia pure con qualche affanno, riesce ad allontanare il pericolo. Al 29′ torna a provarci Kane di testa, ma la sfera vola sopra la traversa. Più pericoloso è Rice al 33′ in un’azione ispirata da Sterling, il quale colpisce in porta da buona posizione, ma Bushchan risponde bene.

A cinque minuti dalla fine del tempo, Sancho non sfrutta al meglio un bel pallone offertogli dalla sinistra da Shaw. All’esterno inglese è fischiato un fuorigioco, benché la sua posizione fosse assolutamente regolare. Al 43′, l’Ucraina prova a portare pericolo dalle parti di Pickford, ma la conclusione da fuori area di Shaparenko, non trova lo specchio della porta inglese.

Il secondo tempo di Ucraina-Inghilterra

Come avvenuto nel primo tempo, l’Inghilterra va in gol nei primi momenti di gioco della ripresa. Shaw pennela un ottimo assist nell’area ucraina, dalla sinistra, da calcio di punizione e Maguire, di testa, completa la meglio l’azione mettendo la sfera alle spalle di un incolpevole Bushchan. Quattro minuti più tardi, Kane porta a tre le reti inglesi, imbeccato da una bella combinazione tra Sterling e Shaw, sulla sinistra.

Al 63′, dopo una pericolosa conclusione di Kane deviata in corner da Bushchan, l’Inghilterra cala il poker con Henderson, in rete di testa, proprio su quel corner. Con la gara (praticamente) chiusa, al 74′ Makarenko prova a sorprendere Pickford con un colpo da fuori area, ma l’estremo difensore inglese risponde al meglio.

Ucraina-Inghilterra, dunque, finisce per essere il trampolino di lancio per gli inglesi verso la semifinale di Euro 2020, dove incontreranno mercoledì prossimo, la Danimarca.

I Promossi

Nessuno (Ucraina): serata pessima per la formazione di Shevchenko, che per tutta la gara non trova mai il bandolo della matassa. Fragili dietro, inconsinstenti nella fase offensiva, nessuno merita un voto sufficiente.

Sterling-Kane (Inghilterra): il primo sulla trequarti sinistra, il secondo nella zona centrale dell’attacco, firmano delle prestazioni da applausi, che valgono alla formazione inglese, l’accesso alle semifinali. Gara davvero sontuosa la loro.

I Bocciati

Manovra offensiva (Ucraina): l’Ucraina chiude Euro 2020 con una brutta prestazione, a dispetto di quanto di buono aveva fatto vedere fino a questo punto della manifestazione. La completa incapacità di costruire giocate offensive di una certa pericolosità, ha finito per essere il limite più grande della squadra di Sheva, alla quale non è poi rimasto che difendersi, con ulteriori pecche.

Nessuno (Inghilterra): serata da incorniciare per il gruppo di Southgate. Tutti fanno ciò che devono e i vari duelli in mezzo al campo, finiscono per essere vinti dagli inglesi. Impossibile trovare uomini al di sotto di un’abbondante sufficienza.

Autore: Adriano Fiorini

Articolo precedente

Seguici su:

Pagina Facebook Sport Metropolitan

Pagina Facebook Metropolitan Magazine Italia

Account Twitter Ufficiale Metropolitan Magazine Italia

Euro 2020

(Photo credit: UEFA EURO 2020)

Link foto: https://www.facebook.com/EURO2020/photos/pcb.4404953046224174/4404908582895287/

Back to top button