Basket

Eurobasket 2022: oggi ultima di qualificazioni per l’Italia

Oggi alle 13 l’Italia affronta la Macedonia del Nord, nell’atto conclusivo delle qualificazioni a Eurobasket 2022. Gli Azzurri (paese ospitante) sono già sicuri del primato nel Gruppo B, mentre per i macedoni è l’ultima chance per ottenere il pass per gli Europei.

Eurobasket 2022: Italia nelle vesti di giudice

Ultima uscita nella bolla di Perm per l’Italbasket di Meo Sacchetti oggi alle 13 contro la Macedonia del Nord. Un match che assume un valore nettamente superiore per i macedoni, ancora alla ricerca del pass per la qualificazione a Eurobasket 2022. Un obiettivo reso più complicato dalle sconfitte subite contro Azzurri e Russia, ma ancora raggiungibile. Dipenderà tutto dal risultato odierno, in cui l’Italia svolgerà il ruolo di ago della bilancia. Si potrebbero infatti creare degli scenari piuttosto interessanti, in concomitanza dell’altra gara tra Estonia e Russia (già qualificata).

In caso di vittoria macedone sugli Azzurri e di k.o. estone con la Russia, il destino delle due squadre ancora in ballo per la qualificazione passerebbe per la gara di lunedì prossimo, dove gli estoni avrebbero un significativo vantaggio di +9 sui macedoni. In caso di vittoria azzurra, la Macedonia del Nord dovrebbe in ogni caso salutare il sogno Eurobasket. L’Italia non starà comunque a guardare. Gli Azzurri, nonostante la sicurezza già dal principio del pass Europeo, si sono sempre resi protagonisti di partite vere e non sarà questa la gara che varierà questa tendenza.

La sconfitta all’over-time con l’Estonia ha messo in mostra il carattere di questa Nazionale. La squadra di Sacchetti ha saputo reagire nella difficoltà e lo sforzo li ha comunque premiati. L’Estonia non ha infatti ribaltato il +6 azzurro dell’andata, regalando così agli azzurri la sicurezza della prima piazza del Gruppo B. Un risultato fine a se stesso in termini di classifica, essendo paese ospitante, ma che allo stesso tempo premia il lavoro di Sacchetti. L’ex coach fortitudino continua infatti a dare spazio a giovani come Matteo Spagnolo (2003) e Gabriele Procida (2002) e in più sembra aver trasferito ai suoi l’atteggiamento giusto per affrontare certe competizioni. Al momento gli azzurri hanno vinto 4 gare soccombendo soltanto una volta ai supplementari, onorando al massimo un torneo apparentemente dai pochi stimoli. La gara di oggi verrà trasmessa dalle ore 13 su Sky Sport Uno.

I 12 azzurri per la Macedonia del Nord

0 Marco Spissu (Banco di Sardegna Sassari)
7 Leonardo Candi (UNAHOTELS Reggio Emilia)
13 Tommaso Baldasso (Fortitudo Lavoropiù Bologna)
17 Giampaolo Ricci (Virtus Segafredo Bologna)
18 Matteo Spagnolo (Real Madrid)
22 Giordano Bortolani (Germani Brescia)
24 Filippo Baldi Rossi (UNAHOTELS Reggio Emilia)
31 Michele Vitali (Brose Bamberg)
41 Simone Zanotti (Carpegna Prosciutto Pesaro)
44 Davide Alviti (Allianz Pallacanestro Trieste)
45 Nicola Akele (De’ Longhi Treviso)
50 Gabriele Procida (Acqua S. Bernardo Cantù)

A disposizione
00 Amedeo Della Valle (Buducnost VOLI)
16 Amedeo Tessitori (Virtus Segafredo Bologna)

Seguici su:
Pagina Facebook
Metropolitan Sport
Per altri articoli sul basket clicca qui

Credit Image

Back to top button