F1 GP del Brasile 2018: vince Lewis Hamilton. Gara rovinata per Verstappen

Lewis Hamilton vince il Gran Premio del Brasile, portando a casa il mondiale costruttori. Seguono Verstappen e Raikkonen. Rimonta di Ricciardo, gara spenta per Vettel che chiude in sesta posizione.

F1 GP del Brasile 2018: l’inizio della gara

Si spengono i semafori sul circuito di Interlagos, in Brasile, ottima partenza per Lewis Hamilton che mantiene la prima posizione, male la Ferrari di Sebastian Vettel che perde la seconda posizione a favore di Valtteri Bottas. Aggressivo Max Verstappen che in pochi giri dalla quinta posiziona si ritrova in seconda, passando prima Raikkonen, Vettel e poi Bottas. Ricciardo rimonta dall’undicesima posizione alla quinta, dietro Sebastian Vettel. 

Inizia il walzer dei pit stop, il primo ad entrare è Fernando Alonso, problemi con il fissaggio della posteriore destra, finta dei meccanici della Ferrari, il giro successivo rientra Bottas che monta la media, il blistering sulle posteriori di Hamilton porta il pilota Britannico a rientrare ai box il giro dopo e montare le medie. Testacoda per Marcus Ericsson, riesce a tornare in pista ma si avvia lentamente verso i box per parcheggiare la sua Sauber. 

CONTATTO VERSTAPPEN - OCON
F1 GRAN PREMIO DEL BRASILE

F1 GP del Brasile 2018: Verstappen “il toro” scatenato

A metà gara vediamo Max Verstappen volare con la sua Red Bull, primo con gomma gialla, alle sue spalle Hamilton, Bottas, Raikkonen, Vettel e Ricciardo. Con l’altra Red Bull, Ricciardo punta Vettel, dopo vari tentavi riesce ad accaparrarsi la quinta posizione ai danni di Vettel. Colpo di scena, contatto tra il leader della gara Verstappen ed il doppiato Ocon su Force India. La sua Red Bull finisce in testacoda, perdendo la leadership. 

Lo scontro tra Verstappen e Ocon nel post gara (photo credit: motorsport week)

Verstappen, con fondo danneggiato, continua la sua gara, vuole a tutti i costi la prima posizione,che attualmente è di Lewis Hamilton. Cambio di strategia in casa Ferrari, Vettel rientra per mettere le super soft. Ocon under investigation, 10 secondi di stop&go per lui. A 15 giri dalla fine vediamo Hamilton in prima posizione, seguito da Verstappen, Raikkonen e Ricciardo. Bottas e Vettel si trovano a più di venti secondi di distanza dal trenino dei primi quattro. 

F1 GP del Brasile 2018: finale di gara

Ultimi giri da cardiopalma, battaglia per le prime posizioni, Verstappen su Hamilton e Ricciardo su Raikkonen. Entrambi i piloti Red Bull cercano in tutti i modi il sorpasso sul proprio avversario. Hamilton alle prese con i doppiati chiede alla radio le bandiere blu, inseguito da Verstappen. Ricciardo sempre più vicino a Raikkonen, ma niente da fare. 

Photo credit : Sutton Images

 

Lewis Hamilton taglia il traguardo vincendo il Gran Premio del Brasile, a seguire Verstappen e Raikkonen. Ottima gara per Ricciardo che rimonta dall’undicesima posizione alla quarta, ad un passo dal podio. Gara spenta per Vettel che chiude in sesta posizione. 

F1 GRAN PREMIO DEL BRASILE

F1 GP del Brasile 2018: l’analisi della gara

Lewis Hamilton con questa vittoria raccoglie gli ultimi punti che portano alla conquista del titolo costruttori in Brasile. Gara rovinata per Verstappen, a causa del contatto con il doppiato Ocon. Il toro scatenato a fine gara cerca il pilota Ocon, lo spintona un paio di volte per poi essere allontano da i membri della FIA

SEGUICI SU:

CANALE INSTAGRAM: https://www.instagram.com/motors.mmi/
CANALE TELEGRAM: https://t.me/MMImotorsport
NEWS MOTORI: https://metropolitanmagazine.it/category/motori-sport/

© RIPRODUZIONE RISERVATA