La F2 ha da poco salutato la prima parte del GP di Russia 2020 con la fine di Gara 1, vinta da Mick Schumacher su Prema. Il tedesco conquista così la sua seconda vittoria di questa stagione, chiudendo davanti a Yuki Tsunoda e Callum Ilott.

F2 GP Russia 2020 Gara 1 – Il riassunto della gara

Allo spegnimento dei semafori il poleman Yuki Tsunoda scatta molto bene, allontanandosi subito da Jehan Daruvala. Quest’ultimo viene però superato da Mick Schumacher, che mette subito sotto pressione il giapponese. Una partenza pulita per i primi 3, ma non altrettanto per chi si trova alle loro spalle. Piquet infatti non lascia spazio a Vips in curva 2, costringendo il danese al contatto dal quale ne consegue l’entrata in pista della Safety Car. Un incidente che porta al ritiro non solo di Vips, ma anche a quello di Drugovich, Nissany e Lundgaard. Qualche giro dopo il rientro della SC, inizia il valzer del cambio gomme. Daruvala si ferma per primo, seguito da Tsunoda, Schumacher e Ilott che rientrano al nono, decimo e undicesimo posto.

F2 GP Russia 2020 Gara 1
L’attacco di Schumacher su Tsunoda – Photo Credit: Formula 2 Twitter

Il primo posto virtuale di Aitken viene subito attaccato da Mazepin, che nel tentativo di sopravanzare l’inglese finisce lungo subendo il sorpasso di Zhou. Una volta che i primi 3 prendono la via dei box, Tsunoda ritorna in P1, ma solo per poco dato che Schumacher lo brucia grazie alla scia e al DRS a 10 giri dalla fine. Il giapponese poi non può fare nulla contro Ilott, salito in P2 e lanciatosi all’inseguimento del leader della corsa. Purtoppo nell’ultima parte di gara il britannico deve affrontare il crollo degli pneumatici, perdendo la posizione su Tsunoda e rischiando anche quella su Ghiotto. Nel mentre Mick Schumacher tagliava il traguardo, con il compagno Shwartzman fuori dai punti.

La situazione del campionato

Con la vittoria del figlio del Kaiser, la classifica inizia ad assumere una forma piuttosto definita. Schumacher si trova in una posizione di forza che però deve essere gestita al meglio, a differenza di Ilott che invece dovrà assumersi qualche rischio per rimontare. La lotta per il titolo probabilmente sarà un affare tra questi due piloti, con 5 gare ancora da disputare. Sono più indietro Lundgaard e Tsunoda, mente Shwartzman, scivolato al quinto posto, sembra ormai estromesso dalla corsa per la vittoria finale.

F2 GP Russia 2020 Gara 1
Ilott all’inseguimento di Schumacher – Photo Credit: Formula 2 Twitter

Dunque la classifica dei primi 5 piloti è così strutturata:

  • Mick Schumacher, 186 punti
  • Callum Ilott, 168
  • Christian Lundgaard, 145
  • Yuki Tsunoda, 145
  • Robert Shwartzman, 140

Per quanto riguarda la classifica dei team, Prema comanda con 326 punti, inseguita da UNI-Virtuosi a 280 e Hitech GP a 234.

SEGUICI SU:

© RIPRODUZIONE RISERVATA