Motomondiale

Fabio Quartararo, nuove ombre d’insoddisfazione per il pilota di Yamaha

Adv

Il Gran Premio di Francia casalingo non è stato foriero di buone notizie per Fabio Quartararo che, anzi, deve ringraziare la buona sorte per le cadute di Joan Mir e Francesco Bagnaia. Il campione del mondo in carica di casa Yamaha non è mai riuscito a dimostrarsi competitivo in pista facendosi scappare la possibilità di lottare, concretamente, per un posto sul podio. Il francese è stato autore di una gara piuttosto incolore, anche se priva di errori, che gli ha consegnato un “normalissimo” quarto posto: troppo poco per le sue ambizioni. Il leader del Motomondiale 2022 non ha nascosto tutta la sua frustrazione di fine gara ammettendo di aver vissuto una giornata molto complicata.

Le parole di un deluso Fabio Quartararo di Yamaha

Una gara molto frustrante. Purtroppo quando sbagli in partenza, per una moto come la nostra, è tutto finito. Oggi, come in altri casi, non potevo superare. Ce l’ho fatta in curva 1 solo con Takaaki Nakagami, per il resto ho sopravanzato Marc Marquez solo perchè ha fatto un errore, quindi ho approfittato delle cadute di Joan Mir e Francesco Bagnaia, altrimenti non so dove sarei potuto arrivare – dice Fabio Quartararo di Yamaha durante lo sfogo raccolto dai microfoni di Sky Sport -. Ogni volta che uscivo dall’ultima curva venivo subito distanziato da chi mi precedeva. Non avevo mai la chance di provare un attacco. In gara penso di avere fatto il massimo. Credevo di avere un passo migliore di Jack Miller o Aleix Espargarò ma non è stato così“.

(Photo credits: MotoGP)

Related Articles

Back to top button