Motomondiale

Fabio Quartararo racconta: “Ammiro Mbappé, Rossi-Marquez? Voto Marc”

Un avvio di Motomondiale 2022 non conforme al suo status di campione del mondo in carica. Fabio Quartararo, corridore della Yamaha, si è raccontato in una lunga intervista toccando diverse, interessanti, tematica. Farà discutere all’interno del paddock, certamente, la sua preferenza tra Valentino Rossi e Marc Marquez: secondo Il Diablo, infatti, il migliore tra i due è lo spagnolo.

Le parole di Fabio Quartararo

Ecco le parole del campione del mondo in carica della MotoGP ai microfoni de Il Corriere della Sera. Il francese ha lanciato, tra le altre dichiarazioni, una piccola stoccata al popolo italiano, reo di essersi accorto di lui solo dopo aver vinto il Motomondiale:

Papà mi portava con il furgone tutti i fine settimana dalla Francia alla Spagna per le gare. Percorrevamo oltre 100mila km l’anno e a casa non giravano tanti soldi. Abbiamo vissuto periodi duri, ma ne è valsa la pena. Valentino Rossi era l’idolo: il mio primo ricordo legato alla MotoGp è una sua vittoria, a Jerez nel 2005. Di Stoner mi piaceva lo stile. Di Lorenzo la grinta e di Marquez la velocità. Non bisogna guardare un solo pilota, per imparare ne devi osservare tanti. Altri atleti che m’ispirano? Mbappé. È l’atleta perfetto: giovane, vincente, determinato. Capace di caricarsi la Nazionale sulle spalle. E del passato dico Zidane. Il mio cognome è di origini italiane? Questa storia mi fa sempre ridere: in Italia si sono accorti del mio cognome soltanto dopo che ho cominciato a vincere. Quando finivo le gare nel fondo nessuno lo notava. Il migliore tra Rossi-Marquez? Rossi è stato leggenda e lo resterà per sempre. Ma se parliamo soltanto di guida, dico Marc“.

Seguici su Metropolitan Magazine

(Credit foto – pagina Facebook Fabio Quartararo)

Back to top button