Cinema

“Fallen”: 5 cose che non sai sul film fantasy stasera in tv

Tra gli anni 2000 e gli anni ’10 il fantasy ha avuto uno dei suoi momenti d’oro con dei young adult di gran successo che hanno conquistato non solo il pubblico di teen, ma anche un posto d’onore nella cultura pop. Dopo “Harry Potter”, “Twilight”, “Hunger Games” e “Divergent”, nel 2016 nelle sale arriva “Fallen”, una sorta di dark fantasy cinematografico in chiave romantica.

Il soggetto è tratto dal primo libro dell’omonima saga scritta da Lauren Kate che, parlando della sua visita sul set, ha ricordato:

È un sogno diventato realtà. Ha superato tutte le mie aspettative. Vedere gli attori interpretare i personaggi così fedelmente… […]: è un’esperienza particolare essere qui.  Mi sono preparata il più possibile, ma ero ancora del tutto impreparata a ciò che avrebbe significato vedere tutto questo mondo prendere vita.”

Certamente l’autrice era altrettanto impreparata al successo che la sua storia avrebbe avuto al botteghino. A fronte di un investimento economico di 40 mln di dollari, il film ne incassò 41 mln. Tuttavia, nonostante queste premesse, in un’era dominata da young adult, questo film sarebbe stato destinato a scivolare tra i prodotti di secondo piano, insieme ad altre storie interessati come “The Giver” o “Beautiful creatures”.

5 cose che non sai su “Fallen”

Preparandoci alla visione del film di Scott Hicks stasera alle 21.10 su La5, proponiamo qui di seguito 5 curiosità dal dietro le quinte.

1. Attori mancati

Ad interpretare i due protagonisti nel film troviamo Addison Timlin (che ha 25 anni, contro i 17 del personaggio) e Jeremy Irvine, ma nei panni di Luce e Dabiele avremmo potuto trovare rispettivamente Lucy Hale e Liam Hemsworth.

2. Il rifiuto di Jeremy Irvin

Irvin, già noto per la partecipazione a “War Horse” di Steven Spielberg, ha avuto il ruolo dopo che Gary Ross lo aveva contattato per la parte di Peeta in “Hunger Games”. Allora l’attore rifiutò per dedicarsi ad altri progetti.

3. Un regista da Oscar

Il professionista dietro la macchina da presa di “Fallen” è tutt’altro che alle prime armi. Scott Hicks è infatti uno dei pochi registi ad aver ricevuto l’onore di essere candidato agli Oscar. In particolare ottenne la nomination per gli Academy Awards 1996 per “Shine”.

4. L’Ungheria a fare da sfondo

Le riprese della pellicola sono state girate nella città di Budapest.

5. I diritti acquistati prima dell’uscita del libro

I produttori del film acquistarono i diritti per la trasposizione cinematografica della storia di Lauren Kate ancora prima della pubblicazione del libro. Il romanzo piacque loro istantaneamente, anche perché era esattamente ciò che stavano cercando: una storia con protagonisti adolescenti che si muovono su uno sfondo gotico.

Debora Troiani

Seguici su : Facebook, InstagramMetrò

Debora Troiani

Laureata in Lingue, Letterature, Culture e Traduzioni alla Sapienza, studio ora Editoria e Scrittura, con un curriculum orientato al giornalismo. Sono una grande appassionata di lingue e letterature straniere (soprattutto russa e tedesca), di teatro, cinema e in generale di forme d'arte impegnata che affronta temi sociali.
Back to top button