FANTACALCIO: i nuovi titolari!

Durante la pausa riservata alle Nazionali eccoci al nostro appuntamento settimanale con la nostra rubrica sul fantacalcio!

Scopriremo chi sono i calciatori che hanno guadagnato la titolarità a discapito di altri e quali invece non hanno mai riposato in queste sette giornate. Ecco alcuni dati utili per il Fantacalcio!.

GLI STAKANOVISTI: CHI SONO QUEI GIOCATORI CHE NON SI FERMANO MAI?

Approfittando della pausa per le partite della Nazionale, parliamo dei giocatori che non si sono mai fermati in questo inizio di Serie A. Indispensabili per i propri fantallenatori, ad oggi dopo sette giornate di campionato sono 37 i giocatori che non hanno ancora saltato un minuto dei 630 giocati finora. Oltre che immaginare una grande presenza dei portieri titolari, tra gli stakanovisti ci sono alcune sorprese.

Nella lotta scudetto tra Juventus e Inter ci sono quattro calciatori che non sono mai usciti dal campo e che hanno sempre iniziato da titolari: Leonardo Bonucci, Samir Handanovic, Milan Skriniar e Marcelo Brozovic. Il difensore azzurro sembra essere tornato quello delle ultime stagioni, con la media del 6.43 è molto appetibile soprattutto in ottica modificatore di difesa. Quanto ai nerazzurri, il portiere sloveno ha raccolto ben 4 clean sheet, nessun altro portiere come lui. Mentre il centrale slovacco e il regista croato della banda di Conte sono stati tra i top delle prime giornate di campionato.

Milan Skriniar, 24 anni (Credits: Marco Rosi / Fotonotizia)

Tra gli stakanovisti sempre presenti tra quelli che sono risultati importanti al Fantacalcio ci sono anche Zielinski del Napoli, Pau Lopez, Kolarov e Dzeko della Roma, Romagnoli del Milan. Insieme a loro Dragowski, Milenkovic, Pulgar e Lirola della Fiorentina, Sirigu, Izzo e Rincon del Torino, Strakosha della Lazio. Infine alcuni giocatori a sorpresa come Nandéz e Joao Pedro del Cagliari e i difensori Tomiyasu, Bruno Alves, Murru e Lucioni. Con l’attaccante bosniaco costretto a saltare la prossima gara per infortunio, chi riuscirà a tenere il passo senza uscire dal campo nelle prossime giornate?

Chi sono i giocatori che hanno guadagnato la titolarità a discapito di altri?

Sono molti i giocatori che nelle prime giornate sono stati costretti a seguire la propria squadra dalla panchina, chi per infortunio e chi per scelta tecnica. Cominciando dai big, Matias De Ligt ha iniziato il suo campionato da spettatore alla prima giornata, prendendo il posto di Chiellini dopo il grave infortunio al ginocchio occorso al difensore azzurro.

Situazione simile per Dybala, che dopo aver giocato solo 14 minuti nelle prime 3 gare ha conquistato il posto da titolare, con 1 goal nel Derby d’Italia e 2 assist ha contribuito alla rimonta della Juve. In casa Napoli, Arkadiusz Milik ha recuperato dall’infortunio, ma sta faticando a conquistarsi il posto da titolare di cui fino ad ora ne hanno beneficiato Mertens e Llorente.

Discorso diverso invece in casa Roma, complici gli infortuni di Pastore e Under. Nell’undici titolare di Fonseca sono riusciti ad affermarsi Kluivert e Mkhitaryan, timbrando però complessivamente solo 2 goal e 1 assist. Nelle file di un Milan completamente in affanno, scalpita Bonaventura; le sue ultime uscite hanno messo in allerta Calhanoglu, che con il cambio dell’allenatore rischia di non vedere più il campo.

Giacomo Bonaventura, 30 anni (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

Dando uno sguardo alle altre squadre della Serie A, Boateng sembra aver perso importanza nelle gerarchie di Montella, che continua a puntare sul tandem Ribery-Chiesa. Cristian Ansaldi è tornato titolare andando in bonus in 2 occasioni in 4 partite giocate, mentre Simone Verdi non è ancora riuscito a convincere Mazzarri.

Prima di concludere, va menzionato il caso di Balotelli. Tornato dopo la squalifica rimediata in Ligue 1, l’attaccante bresciano si è subito preso il posto andando a segno nella trasferta di Napoli. Quali di questi giocatori riusciranno a mantenere titolarità e continuità nel corso della stagione?

Per ulteriori consigli vi ricordiamo di contattare gli amici del Mondo del Fantacalcio!

© RIPRODUZIONE RISERVATA