Cronaca

Velletri, gravissimo incidente in via Appia sud

Elisoccorso per un grave incidente sulla via Appia sud. 44enne ferita gravemente

È grave, l’incidente sulla via Appia sud verificatosi alle 7:30 di questa mattina nel chilometro 44.100. Due veicoli, una Citroen c4 ed una Renault Clio, dirette in direzioni opposte si sono scontrate in un frontale.

In vicinanza dell’incrocio di via delle Vascucce, le due vetture hanno riportato seri danni. Le lamiere, seppur compromesse, “hanno permesso” ugualmente di far tirar fuori i corpi delle persone coinvolte.

Protagonisti dell’episodio una donna di 44 anni a bordo di una Citroen C4 ed un uomo di 36 alla guida di una Renault Clio. La donna accompagnava il figlio diciottenne a scuola, mentre l’uomo si recava sul posto di lavoro.

Dopo che i vigili del fuoco hanno estratto dalle lamiere la donna, l’elisoccorso l’ha trasportata in un ospedale capitolino. L’uomo invece è stato prontamente condotto dal 118 all’ospedale Colombo di Velletri. Maggior fortuna per il diciottenne che ha riportato ferite lievi.

La polizia di Albano Laziale dovrà accertare tramite i rilievi le dinamiche dello scontro. La strada, chiusa per le operazioni di soccorso, è stata riaperta alle ore 9:20. Una delle prime ipotesi afferma che una delle due macchine abbia perso il controllo, sbandando e centrando l’altra.

Una “giornata comune”

Entrambi i conducenti, alzatisi di buona leva, si accingevano ad eseguire la ritualità propria delle loro mattinate.

Entrambi erano diretti verso il compimento dei loro impegni, il portare il proprio figlio a scuola ed il dirigersi verso la classica giornata di lavoro.

Poiché il dramma, si cela dietro questa inaspettata rottura della routine. Una routine spesso, condotta in modalità “pilota automatico”, dove l’automatismo prende il controllo lasciando poco spazio al vivere con assoluta presenza il momento.

Un manto non perfetto, usurato dal tempo, non curato, ed una troppo “automatica” gestione della mattinata hanno portato alla rottura della routine di queste due brave persone, ritrovatesi infatti vittime dei loro impegni.

Seguici su la nostra pagina Facebook https://www.facebook.com/metropolitanmagazineitalia/

oppure sul nostro Sito ufficiale per non perdere nulla https://www.metropolitanmagazine.it/category/attualita/

Back to top button