Motorzone: Ferrari 488 Pista Spider, la più potente racing aperta

Ferrari 488 Pista Spider – Presentata a Pebble Beach, spoglia del classico color rosso, favorito da un bianco perla con una livrea centrale di color blu; la Ferrari 488 Pista Spider è una stretta parente della già ben nota Ferrari 488 Pista e della performante in serie limitata 488 Pista Piloti. La nuova vettura en plain air di Maranello, è la cinquantesima vettura spider nella storia del marchio del Cavallino Rampante. Da sempre queste vetture, hanno affascinato gli amanti dei motori, con quel pizzico di libertà regalato dall’assenza, o quasi del tettuccio. Andiamo a scoprire insieme la Ferrari spider più performante della casa di Maranello.

Ferrari 488 Pista Spider, com’è

Esteticamente la Ferrari 488 Pista Spider si presenta a Pebble Beach con un unico scopo: quello di stupire. E lo fa dannatamente bene. Non perchè sia una Ferrari ed il marchio parla per sé, ma in quanto derivando completamente da una vettura già nota- ovvero la 488 Pista – riesce comunque ad affascinare tutti regalando qualcosa di nuovo. Di sicuro, il colore bianco perla con la livrea a strisce blu, regala un’immagine collettiva diversa che darebbe una Ferrari; non parlo della classica Ferrari da guidare e portare al limite su un circuito, ma quella di una vettura dolce, da gustarsi in una tiepida giornata estiva, al tramonto in una città marina.

Ferrari 488 Pista Spider

La nuova Serie Speciale è il 50° modello di vettura aperta prodotto dal Cavallino Rampante; e non poteva che essere svelato in anteprima negli Stati Uniti, un mercato che fin dagli anni ’50 ha sempre amato le “convertible” altamente performanti. I designer Ferrari hanno definito le linee della 488 Pista Spider guidati dallo stile della 488 Pista, con l’obiettivo di ottenere la migliorie sintesi tra efficienza aerodinamica. Questo concetto è enfatizzato dalla caratteristica livrea centrale a sezione crescente; che si proietta longitudinalmente su tutta la lunghezza dell’auto – fino a raggiungere l’estremità interna dello spoiler –  ricalcando così il movimento del flusso d’aria e contribuendo a esaltare la percezione della silhouette.

I nuovi cerchi diamantati a stella 20” sono stati disegnati appositamente per questa vettura e si ispirano alla tradizione delle berlinette Ferrari a motore posteriore-centrale. Sono disponibili anche gli innovativi cerchi monolitici in fibra di carbonio come optional;con un risparmio di ben 20% di peso rispetto a quelli forgiati di serie.

Ferrari 488 Pista Spider, caratteristiche

La 488 Pista Spider, è la Ferrari spider più performante in assoluto nella storia della Casa di Maranello, con il miglior rapporto peso/potenza di sempre, pari a 1,92 kg/cv. Un risultato reso possibile dall’ utilizzo del motore V8 più potente mai prodotto da Ferrari; nominato miglior motore al mondo per il terzo anno consecutivo agli International Engine of the Year Awards 2018. Si tratta del V8 biturbo da 3902 cc, in grado di erogare 720 cv, con una coppia calibrata in modo da avere sempre una sensazione di accelerazione crescente.

Ferrari 488 Pista Spider

Ferrari 488 Pista Spider beneficia della derivazione diretta dalla 488 Pista, modello che trasferisce su strada l’esperienza maturata sui tracciati di tutto il mondo dalla 488 Challenge e dalla 488 GTE. Questo anche grazie a un nuovo controllo: il Ferrari Dynamic Enhancer (FDE). Questo sistema rende la gestione delle dinamiche laterali a elevate prestazioni più prevedibile, controllabile e intuitiva.

Ferrari 488 Pista Spider, scheda tecnica

SCHEDA TECNICA
Motore V8 – 90° biturbo
Cilindrata totale 3902 cm3
Potenza massima 720 cv a 8000 giri/min
Coppia massima 770 Nm a 3000 giri/min in VII marcia

DIMENSIONI E PESI
Lunghezza 4605 mm
Larghezza 1975 mm
Altezza 1206 mm
Peso a secco 1380 kg (con cerchi carbonio)

PRESTAZIONI
0-100 km/h 2,85 s
0 -200 km/h 8,0 s
Velocità massima 340 km/h

SEGUICI ANCHE SU:

Canale Instagramhttps://www.instagram.com/motors.mmi/
Canale Telegramhttps://t.me/MMImotorsport